Paolo Andreucci e Rudy Briani al Rally di Roma Capitale

Negli ultimi anni siamo stati abituati a vederlo correre in prevalenza su gare su terra, ma per il plurititolato campione Paolo Andreucci è arrivato il momento di correre su asfalto e lo farà in occasione del Rally di Roma Capitale 2023, l’evento organizzato da Max Rendina e Motorsport Italia valido come sesto appuntamento del FIA European Rally Championship e quinto del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco.

Il portacolori della Scuderia M33 e Skygate sarà al via della gara dell’europeo al volante della Renault Clio Rally3 del Team Motorsport Italia gommata MRF Tyres. A dettare le note, ci sarà, come di consueto Rudy Briani.

“Ho accolto con grande piacere l’invito di MRF Tyres di correre al Rally di Roma Capitale sulla nuova vettura di Renault – ha commentato Paolo Andreucci-. Conosciamo la gara di Roma e per me e per MRF Tyres, sarà un momento importante per lo sviluppo delle gomme, oltre che per conoscere la nuova Clio Rally3. Da tempo sto portando avanti lo sviluppo delle gomme, sia su terra che asfalto e gareggiare a Roma ci permetterà di acquisire numerose informazioni sulle gomme. In occasione di questo importante evento, effettueremo dei test pre gara, per arrivare quanto più possibile preparati alla gara, soprattutto per comprendere al meglio il comportamento delle nostre gomme sulle lunghissime “Rocca di Cave-Subiaco” e “Santopadre” rispettivamente di 32.30 e 29.08 chilometri.

La gara organizzata dall’amico Max Rendina è un palcoscenico molto importante, con grande visibilità, oltre al fatto che ci permette di poter gareggiare nei posti più affascinanti della Capitale. Attraversare ed effettuare la prima prova con vista sul Colosseo, davanti a milioni di turisti sarà per noi un’importante vetrina e contiamo di far appassionare i tanti turisti, oltre che i tifosi, che saranno presenti a questo appuntamento.”

“È un grande piacere dare il benvenuto a Paolo Andreucci e Rudy Briyani nel “team dealer MRF Tyres” per gareggiare nel Renault Rally 3 all’ERC Rally Rome – ha dichiarato Vivek Ponnusamy-. Con l’esperienza di Paolo saremo in grado di testare ulteriormente i nostri pneumatici da 17 pollici per asfalto nei più competitivi rally su asfalto dell’ERC. La macchina è nuova per Paolo e Rudy e sarà un evento molto interessante”.

“È per noi un grande onore avere in squadra Paolo Andreucci – ha commentato Bruno De Pianto di Motorsport Italia-. Conosciamo Paolo e le sue doti rallystiche, ed averlo con noi nella nostra gara di casa è un ulteriore valore aggiunto. Stiamo lavorando su più fronti per la riuscita dell’evento e per fornire a Paolo il massimo supporto per questa gara.”

La gara vivrà il suo momento più atteso nella giornata di venerdì 28 luglio quando, dopo lo shakedown del mattino a Fumone, le vetture scenderanno nella Città Eterna per la grandiosa cerimonia d’apertura a Castel Sant’Angelo, la parata per le vie di Roma e la prova speciale spettacolo iniziale al Colosseo che sarà diversa rispetto al 2022 con interessanti novità volte ad aumentare la spettacolarità in un contesto unico al mondo a due passi dall’anfiteatro romano.

L’evento proseguirà poi nel Frusinate con due giornate dall’alto tasso adrenalinico sabato 29 e domenica 30 luglio affrontando altre 12 prove speciali tra le quali la nuova “Alatri” e le due lunghissime “Rocca di Cave-Subiaco” e “Santopadre” rispettivamente di 32.30 chilometri e 29.08 chilometri, due dei tratti più lunghi del panorama europeo. Arrivo a Fiuggi dalle 18:00 della domenica con incredibili novità rivolte agli appassionati e a tutti i presenti che saranno svelate a brevissimo.