Angelo Pucci Grossi nella top-ten del Rally Adriatico

È una nona posizione carica di buone sensazioni, di conferme, quella conquistata da Angelo Pucci Grossi sulle strade del Rally Adriatico, appuntamento valido per il Campionato Italiano Rally Terra che ha coinvolto, nel fine settimana, le strade della provincia di Pesaro Urbino. Chilometri che hanno visto il driver riminese condividere con Francesco Cardinali la Skoda Fabia Rally2 messa a disposizione e curata in campo gara dal team By Bianchi, vettura equipaggiata con pneumatici Pirelli. Una performance, quella del portacolori della scuderia Valtiberina Motorsport, valsa la terza affermazione nel confronto Under 25 con il conseguente consolidamento della leadership nel Trofeo Pucci Grossi, riconoscimento istituito alla memoria del pluricampione romagnolo, padre di Angelo.

Costretto ad una condotta difensiva nella prova inaugurale, a causa della scarsa visibilità legata alla polvere alzata dal passaggio della vettura precedente, Angelo Pucci Grossi ha impostato il prosieguo di gara ottimizzando il feeling con la vettura e facendo leva sulle sensazioni espresse nel corso del primo giro di prove speciali, affrontato con una scelta di gomme non particolarmente congeniale alle condizioni del fondo. Migliorie messe in atto dal team che si sono rivelate decisive, garantendo al giovane driver una progressione convincente che – oltre alla bontà del risultato conseguito – gli ha permesso di poter esprimere una guida in linea con le aspettative.

“Siamo molto soddisfatti, abbiamo faticato un po’ nel primo giro di prove a causa della polvere ma poi abbiamo sempre mantenuto il ritmo, rimanendo nel lotto dei dieci assoluti – il commento all’arrivo di Angelo Pucci Grossi – siamo riusciti a mantenere contenuti i distacchi dai riferimenti di gara, meno di un secondo al chilometro, e già questa è una grande soddisfazione. Abbiamo provato il cambio corto ed alcune soluzioni diverse dal solito che hanno pagato oltre ad aver retto in modo soddisfacente, dal punto di vista fisico, al grande caldo. È stata una gara ben impostata dall’inizio alla fine, archiviata con un risultato che ci ripaga di tutti gli sforzi profusi”.

Nella foto (free copyright Max Ponti): Angelo Pucci Grossi in azione al Rally Adriatico