alex_0712

Abs Sport piazzata al Pavia Rally Circuit

Con tre bei piazzamenti colti sulla pista di Castelletto di Branduzzo si è conclusa la stagione agonistica della Scuderia oggionese, già proiettata a preparare il 2023 nei rally, in salita e in pista

Protagonista anche la Scuderia Abs Sport al Pavia Rally Circuit con un sesto posto assoluto conquistato da Alex Re e Andrea Rossetto e un secondo posto di classe colto da Luca Fortuna e Lorenzo Maran, mentre i giovani Marco Bianco e Stefano Tiraboschi si sono piazzati quarti nella classe Rally 5.

Sulla pista di Castelletto di Branduzzo, con al via diversi nomi di prestigio, è andato in scena uno degli ultimi eventi della stagione, reso ancora più elettrizzante grazie alle mutevoli condizioni meteo. Per i colori Abs Sport si è ben distinto il rientrante driver di Guanzate Alessandro Re con alle note il monzese Andrea Rossetto sulla Volkswagen Polo R5 del team di casa HK Racing con la quale sono a lungo rimasti nelle primissime posizione prima di veder vanificare un possibile podio a causa di una toccata nel corso della quinta speciale. Con un quarto tempo assoluto nel corso dell’ultima prova, Alex ha fatto capire quali erano le intenzioni e le possibilità nel rally pavese.

Ecco il commento del driver lariano: “Peccato per il risultato finale, poteva andare meglio. Comunque ci siamo divertiti in un rally in cui la concorrenza era bella tosta con molti specialisti di questo tipo di gare. Qualche bel tempo lo abbiamo tirato fuori anche noi, purtroppo una toccatina ci ha fatto perdere tempo ed inoltre eravamo da tre mesi senza sederci sulla nostro Polo, riprendere il ritmo non è stato facile, però nel contesto generale della gara possiamo ritenerci soddisfatti”.

Il podio, a sorpresa, l’hanno invece colto con il secondo posto nella classe N2 il driver di Induno Olona Luca Fortuna navigato da Lorenzo Maran sulla Citroen Saxo del team Ro.Ni Cars. Dopo l’ottimo esordio assoluto al recente Monza Rally Circuit dove aveva conquisto la prima piazza, anche in questa occasione il driver varesino si è distinto alla grande salendo di nuovo sul podio, grazie anche i consigli dell’amico rallista Gio Di Palma.

“Siamo felicissimi, non pensavamo di centrare il podio anche stavolta. In sole due disputate ho maturato una bella esperienza agonistica, trovandomi subito bene alla guida di un’auto da rally. Devo ringraziare il mio amico Gio di Palma per i continui consigli e di avermi consegnato una Saxo davvero competitiva. Io ho cercato di mettere in pratica quanto mi veniva suggerito e grazie anche al mio naviga Lorenzo è uscita una bella gara. Di più non potevo aspettarmi da queste prime esperienze”.

Protagonista sulla pista pavese anche il giovane Marco Bianco insieme a Stefano Tiraboschi, quarti di classe Rally 5 con la Renault Clio del team HK Racing. Il figlio del presidente Beniamino Bianco, anch’egli alla sua seconda gara in assoluto dopo l’esordio di Monza, ha badato soprattutto a non commettere errori su una pista a tratti insidiosissima a causa delle pessime condizioni meteo. Ne è uscito un bel piazzamento che incoraggia per il futuro, per la gioia di papà Beniamino e del diesse Ivano Tagliabue presenti ai box con l’amico driver Mirko Carrara a sostenere Marco. Ora per tutti è tempo di preparare i regali di Natale e prendersi qualche giorno di vacanza prima di programmare la nuova stagione, che dalle prime indicazioni di piloti e team si prospetta ancora più intensa e avvincente di questo 2022 già di per sé oltremodo positivo per il team oggionese.