palladio_2706

Scuderia Palladio: è l’ora del Due Valli

Posizionato in una data tutta nuova rispetto alla tradizione, il Rally Due Valli giunto alla quarantaduesima edizione è senza dubbio la gara più sentita della stagione per i portacolori della Scuderia Palladio, Federico Bottoni e Sofia Peruzzi, al via con la Skoda Fabia RS gommata Michelin, messa loro a disposizione da PA Racing.

Forte dei tre successi ottenuti in altrettanti rallies corsi in provincia di Verona – Città di Bardolino, Benacvs e Valpolicella – il duo della scuderia vicentina è pronto ad affrontare il più famoso e blasonato rally veronese che si disputerà venerdì 28 e sabato 29 giugno con validità per il Campionato Italiano Rally Assoluto Sparco e per la Coppa ACI Sport della Quarta Zona, consapevole di trovarsi al confronto con l’eccellenza del rallysmo nazionale.

“Siamo pronti, Sofia ed io, ad affrontare questo nuovo appuntamento – dichiara Bottoni nel pre gara – che presenta un elenco iscritti di notevole spessore grazie soprattutto alla validità per il Tricolore. Il nostro obiettivo principale è quello di correre in ottica Coppa Italia stimolati comunque dal poterci misurare con i primattori del CIAR. Le prove sono molto selettive e a mio avviso a fare la differenza potrebbe essere la San Mauro di Saline che affronteremo due volte nella prima tappa. Dopo i positivi riscontri avuti dall’ultima gara corsa, ci affidiamo nuovamente alla Skoda Fabia RS di PA Racing con la quale ci siamo trovati molto bene allo scorso Valpolicella. Attualmente siamo terzi nella classifica della Coppa di Zona e, considerando che ci precedono due piloti impegnati nel Trofeo Italiano Rally, è da considerarsi un buon ruolino di marcia nel cammino verso la qualificazione per la finale unica di Genova”.

Il Rally Due Valli 2024 si correrà su due tappe con tre prove speciali al venerdì e le restanti il giorno successivo per 106,47 chilometri cronometrati sui 428,93 del totale della gara. Dopo la partenza a Veronafiere venerdì 28 vi sarà il controllo a timbro in Piazza Bra, dove il giorno successivo la gara avrà epilogo davanti al Palazzo della Gran Guardia a partire dalle 17.25.