invictus_1106

Pista – Campionato Italiano Gran Turismo – Un nuovo team approda nel GT italiano: è l’Invictus Corse, pronto a schierare una Lamborghini Huracan ST Evo2 nella serie Endurance

E’ pronto al debutto nel Campionato Italiano Gran Turismo Endurance un nuovo team, l’Invictus Corse, con sede a Maranello. E’ il 28° iscritto alla serie tricolore e, nonostante la factory abbia sede a Maranello, corre con una Lamborghini Huracan ST Evo2 che sarà messa a disposizione dell’equipaggio AM composto da Edoardo Barbolini, Giovanni Anapoli e il colombiano Andrés Méndez.

Per la squadra di Alessandro Stancari si tratta dell’esordio nel tricolore GT come è confermato dallo stesso Team Owner: “Sono molto felice di coronare un percorso nato nel 2016 debuttando nel GT Endurance. È la prima volta per noi che ci cimentiamo nel campionato nazionale e siamo contenti della partnership con Auto Sport Racing ASR che ci supporterà durante la stagione. Dopo tanti anni di experience con clienti in pista, team building e gare sporadiche in altri campionati italiani ed esteri, scendiamo finalmente in campo nel Campionato Italiano e lo utilizzeremo come punto di partenza step by step per crescere come team. Con Edoardo e Giovanni collaboriamo già da tempo, c’è un’ottima sinergia, con Mendez invece sarà la prima volta ma non vediamo l’ora di accoglierlo in team. Nonostante saremo al debutto siamo fiduciosi di poter ben figurare, a Vallelunga scopriremo il nostro potenziale non avendo avuto occasione di poter fare test pre-stagione. Ringrazio CG Group, Tecnoviadotti ed il Consorzio CON.CO.S per supportarci in questa nuova avventura e tutti altri sponsor dei piloti con cui scenderemo in pista. Vi aspettiamo a Vallelunga.”

In vista del campionato non sono stati effettuati test, pertanto le tre sessioni di prove libere in programma a Vallelunga venerdì pomeriggio e sabato mattina saranno determinanti per affrontare nel migliore dei modi il primo week end di gara. Tuttavia i piloti sono ottimisti, come conferma Edoardo Barbolini, già impegnato nelle scorse edizioni nel campionato italiano: “Sono entusiasta di prendere parte al debutto del team Invictus Corse. Dopo due anni in campionati europei torno a correre tra i cordoli di casa e lo faccio nel Campionato Italiano Gran Turismo dove ho debuttato nell’ambito GT Sprint nel 2021. Sarà qualcosa di nuovo per me perché correrò per la prima volta, da quando sono approdato nei GT, con una Lamborghini. Fortunatamente ho già avuto la possibilità di guidarla perché con Invictus collaboro già da anni come pilota istruttore, ma non ho mai guidato la Huracan Super Trofeo Evo2 in configurazione race, né tanto meno in una classe endurance con 3h di gara. Questa a tutti gli effetti una nuova sfida sia per me che per il team e siamo carichi per il primo round della stagione. Invictus ha tanta voglia di fare e secondo me abbiamo un buon potenziale per poter iniziare bene il campionato e toglierci qualche soddisfazione insieme. Per me correre con Invictus è come correre in famiglia e sono curioso come possiamo usare questa sinergia in pista durante il weekend di gara. Ringrazio il team per avermi scelto ed i miei sponsor per il supporto, non vedo l’ora di iniziare questa nuova sfida!”

Anche Anapoli, grande conoscitore della categoria Endurance per aver corso nella 12h di Sebring e nella Petit Le Mans, manifesta fiducia nel team e nei suoi coequipier: “Il campionato Endurance GT Cup è sicuramente un campionato molto competitivo e sono contento di scendere in pista con Invictus Corse per il proprio debutto. Collaboro da anni con la squadra e Alessandro Stancari è un amico. Sicuramente cercheremo di dare il massimo, siamo un equipaggio competitivo e cercheremo di ben figurare nella categoria AM, ma siamo al debutto quindi non mi sbilancerei molto, sicuramente l’importante sarà divertirsi e dare il massimo. Nell’endurance non è importante solo l’auto, ma anche la costanza e la strategia di gara nei pitstop e scopriremo il nostro potenziale solo in gara. Sono orgoglioso di prendere parte a questa opportunità e ringrazio Alessandro per avermi scelto in team, cercheremo di raccogliere delle belle soddisfazioni insieme perché se le merita lui in primis per l’impegno che sta mettendo e noi come tutti come team. Ringrazio team e sponsor per la stagione e… che la nuova sfida abbia inizio!”

Per Mendez sarà la prima volta nella squadra di Alessandro Stancari, ma il pilota colombiano è un veterano della categoria ed è reduce da una stagione di successi nel GT Sprint: “Sono felice che Invictus Corse mi abbia scelto per il suo debutto nel CIGT Endurance – ha commentato il 31enne nativo di Bogotà – e sono onorato di far parte di Auto Sport Racing che supporterà Invictus in questa stagione. I miei compagni di squadra sono competitivi e fiduciosi di poter fare bene quindi direi che abbiamo tutto il necessario per contendercela in pista. Spingeremo tutti per il miglior risultato possibile ad ogni gara e sono curioso di conoscere il nostro potenziale. Non abbiamo potuto fare dei test pre campionato, io arriverò in Italia direttamente giovedì a Vallelunga. Sarà quindi per noi una gara test su cui dover prendere le misure e sarà importante entrare subito in sinergia e lavorare sulla costanza essendo una gara di durata. Non vedo l’ora di iniziare questa avventura!”