cavalieri

Rally – ISCRIZIONI PROROGATE AL 10 GIUGNO PER IL 16° RALLY DI REGGELLO-FIGLINE E INCISA VALDARNO

Iscrizioni prorogate a lunedì 10 giugno, per il 16° Rally di Reggello-Figline e Incisa Valdarno, previsto per il 15 e 16 giugno.
La gara, organizzata da Reggello Motor Sport, sarà il quarto atto della Coppa Rally di Zona 7 oltre che gara valida per il Trofeo Rally di 3^ Zona per le vetture storiche, con la celebre “Coppa Città dell’Olio”.

In questi giorni stanno arrivando iscrizioni che delineano un impegno di spessore, Reggello Motor Sport, che conta come consuetudine sulla preziosa collaborazione dell’ACI Firenze, sta lavorando alacremente per mettere in campo un evento che prosegua questa importante storia sportiva del territorio fiorentino.

La competizione sarà uno dei cardini del Trofeo Rally Toscano, La serie promossa dalla Delegazione Regionale Acisport riservata ai soli conduttori toscani vede primeggiare tuttora nella classifica assoluta i due equipaggi che hanno conquistato punti pesanti al Rally del Ciocco, unica gara del Trofeo a coefficiente 1,5, con al vertice Luca Panzani navigato da Francesco Pinelli su Skoda Fabia R5 affiancato a pari merito dall’equipaggio Campione Toscano 2023 formato da Enzo Oliani e Mirko Piazzini su una Fiat 600.

Al terzo gradino della classifica assoluta troviamo il giovane lucchese Filippo Tonarelli su Renault Clio Rally 5 che, grazie ai punti raccolti al Ciocco e al Rally degli Abeti, primeggia inoltre nel Gruppo 4 e domina la classifica Under 25. Si trovano al quarto posto nell’assoluta, protagonisti di una eccellente prestazione sulla montagna pistoiese, glielbani Andrea Volpi e Alberto Mei su Skoda Fabia R5, seguiti al quinto dai pistoiesi Antonio Ilari e Gianni Melani su Peugeot 106 di classe A5, i quali comandano il Gruppo 6.

Molto interesse nella classifica “Over 55” con il vertice per Davide Giordano, seguito da vicino dal grossetano Mauro Zurri, e con la terza piazza per Federico Gasperetti sfortunato alla gara per lui di casa del Rally “Abeti”.

PARTE DA REGGELLO IL “GIGLIO DA CORSA”
Il Rally reggellese inizia inoltre un trittico di gare fondamentale per l’assegnazione del Campionato ACI Firenze il Giglio da Corsa 2024, con i tre rally fiorentini, Reggello appunto poi il “Città di Scandicci” e “Fettunta”, dove verrà riconosciuto un surplus di 5 punti per la sola presenza nell’ordine di partenza, sia per le vetture moderne che storiche. La gara sarà poi valida anche per il Trofeo Automobile Club Lucca, per l’R-Italian Trophy e per il Michelin Trofeo Italia.

PERCORSO CONFERMATO COME NEL 2023
Quella di quest’anno del “Reggello” sarà un’edizione che guarda alla tradizione, andando a riproporre il percorso dell’anno passato e con la novità che la prova speciale di Figline sarà in versione lunga, come era previsto all’origine del 2023, poi rivista a causa di una frana adesso ripristinata. Reggello Motor Sport, con ha dunque ascoltato le impressioni dei concorrenti che parteciparono l’anno scorso e ha quindi rimesso in campo lo stesso format su due giorni, con la novità di partire alle 17,31 e con il ritorno del riordinamento di metà gara della domenica a Figline Valdarno in Piazza Marsilio Ficino, facendosi abbracciare dalla “Festa delle Contrade”.

DUE GIORNI DI SFIDE
Il percorso di gara, tutto nella provincia di Firenze, interessa i territori comunali di Figline-Incisa Valdarno e Reggello ed il programma prevede la sfida in due giorni. Motori accesi dalla mattina di sabato 15 giugno, con lo Shakedown, il test con le vetture da gara, previsto sulla parte iniziale della prova “Leccio” dalle ore 11,00 alle 15,00.

Seguirà la partenza, alle 17,31 dalla classica ed esclusiva location di Cascia di Reggello, con lo sfondo della Pieve Romanica. I concorrenti inizieranno subito i duelli con una Prova Speciale, la “Leccio” (14,010 Km), quella che fu la grande novità del 2023, per poi entrare nel riordinamento notturno e proseguire con le altre cinque prove in programma per domenica 16. Sono in programma le prove di “Figline” (Km 7,470) per tre volte e “Saltino” (Km 14,670) per due volte. La bandiera a scacchi sventolerà domenica 16 giugno a partire dalle ore 17,15. La lunghezza totale del percorso sarà di 247.340 chilometri, quella delle sei prove speciali di 65.760.

L’edizione 2023 fu sotto il segno dei driver pisani. La gara “moderna” venne vinta da Senigagliesi-Lupi, sesta volta per loro (recordmen della gara), davanti agli aretini Cresci-Ciabatti e terzi Tucci-Farnocchia, tutti con una Skoda Fabia R5. Tra le vetture storiche il successo andò a Fantei-Guerzoni, su una VolksWagen Golf GTI.