ghirelli_1905

Pista – EuroNASCAR PRO- Un gladiatore invincibile: Vittorio Ghirelli domina l’intero weekend del NASCAR GP Italy

Vittorio Ghirelli vince il Round 4 della EuroNASCAR PRO conducendo ogni singola sessione a Vallelunga – Il pilota del team PK Carsport mantiene il banner rosso Whelen ed estende il suo vantaggio in campionato
Vittorio Ghirelli è stato invincibile nell’edizione 2024 del NASCAR GP Italy all’Autodromo di Vallelunga. Dopo aver terminato al primo posto tutte le sessioni di prove libere, piazzato la Chevrolet #24 PK Carsport in pole position e vinto la gara di sabato, l’italiano ha completato un fine settimana dominante con un’altra vittoria nel Round 4 della EuroNASCAR PRO, la terza della stagione. La superstar del team PK Carsport non si è mai guardata indietro dopo essere partito dalla prima posizione. Con un weekend perfetto, il fasanese ha incrementato il suo vantaggio nella classifica della EuroNASCAR PRO.

L’inizio della gara non poteva andare meglio per Ghirelli, che ha avuto subito la meglio su Gianmarco Ercoli prima di raggiungere il veloce e impegnativo Curvone. Ghirelli ha poi rapidamente distanziato il suo connazionale, lasciando l’intero gruppo nella polvere e gestendo il suo set di gomme Hoosier per assicurarsi la sua sesta vittoria in carriera. Dopo aver già vinto tre gare con la Chevrolet Camaro #24, Ghirelli e PK Carsport hanno consolidato il loro status di grandi favoriti per il titolo EuroNASCAR PRO nel 2024.

“È molto bello avere così tanti amici che sono venuti a sostenermi”, ha detto Ghirelli. “La doppia vittoria era ciò che tutti volevano! PK Carsport ha fatto un lavoro fantastico, avevamo una macchina forte questo fine settimana. Siamo stati i primi in tutte le sessioni, quindi devo loro un grande ringraziamento. Continuiamo così, la battaglia è molto lunga e non dobbiamo mai tirarci indietro”.

Ercoli ha mantenuto un ritmo costante finendo secondo e nonostante abbia mancato la vittoria, si è detto orgoglioso di ciò che ha ottenuto davanti ai suoi appassionati tifosi. Martin Doubek inizialmente ha perso la terza posizione a favore di Fabrizio Armetta al via, ma il pilota del team Hendriks Motorsport ha riconquistato la posizione al secondo giro e successivamente è stato incontrastato. Il ceco ha vissuto un weekend da sogno in Italia avendo già ottenuto vittorie in entrambe le gare della EuroNASCAR 2 e non vede l’ora di mantenere lo slancio nel prossimo round a Brands Hatch.

Liam Hezemans ha messo sotto pressione Armetta per diversi giri, spingendo l’italiano a commettere un errore al 12esimo passaggio e portando a casa il quarto posto assoluto e la vittoria nello Junior Trophy. Tobias Dauenhauer ha continuato a segnare punti con un risultato nella top-5 per Bremotion. Alla fine Armetta si è classificata sesta sotto la bandiera a scacchi davanti a Paul Jouffreau, che è arrivato secondo nel Trofeo Junior per piloti fino a 25 anni. Ulysse Delsaux, Marc Goossens e Sebastiaan Bleekemolen hanno completato la top-10.

Nonostante le difficoltà con le gomme, Thomas Toffel è riuscito a prevalere su Thomas Krasonis e Riccardo Romagnoli in una battaglia durata fino alla bandiera a scacchi. Il pilota svizzero si è quindi aggiudicato il Trofeo Challenger riservato ai dilettanti d’elite. Anche Krasonis e Romagnoli si sono aggiudicati il trofeo: il greco ha chiuso terzo in categoria Junior mentre l’italiano è stato secondo nel Challenger dietro a Toffel. Il rientrante Davide Dallara ha completato il podio del Challenger Trophy con il 15esimo posto assoluto nel suo primo weekend di gara in quasi due anni.

Diversi nomi importanti hanno dovuto affrontare avversità. Ryan Vargas è stato costretto a effettuare una sosta imprevista che lo ha lasciato a un giro da Ghirelli. Lucas Lasserre era sulla buona strada per raggiungere il quarto posto quando la sua Ford Mustang Speedhouse #33 ha avuto problemi a soli cinque giri dalla fine. Anche Vladimiros Tziortzis si è ritirato dalla gara all’ottavo giro, un risultato tutt’altro che ideale per il cipriota che voleva proporsi per il titolo sulla Ford Mustang #1 Academy / Alex Caffi Motorsport. Tziortzis darà tutto per rifarsi a Brands Hatch, una pista dove ha ottenuto un successo perfetto nella stagione 2023 della EuroNASCAR 2.

Nella classifica provvisoria Ghirelli sale a 155 punti, estendendo il suo vantaggio a 27 lunghezze su Ercoli. Goossens è a soli quattro punti dal campione in carica della EuroNASCAR PRO. I contendenti del Junior Trophy Hezemans e Jouffreau sono saliti in classifica per completare la top-5. I due sono a pari merito con 119 punti.

I concorrenti della NASCAR Whelen Euro Series si prepareranno ora per il terzo round della stagione: il NASCAR GP UK, che si terrà sul famoso circuito Indy di Brands Hatch. L’evento American SpeedFest è uno degli appuntamenti più popolari del calendario della EuroNASCAR e regalerà tantissime emozioni l’8 e il 9 giugno 2024. Tutte le qualifiche e le gare saranno trasmesse in diretta sul canale YouTube della EuroNASCAR e su numerosi canali TV in tutto il mondo.