sanmartino_1505

Trofeo Italiano Rally – Per quest’anno non cambiare… Il Rallye San Martino uguale a sé stesso.

Ha deciso di non toccare nulla, di lasciare pressoché inalterato il tracciato dell’anno scorso. San Martino Corse, scuderia tra mito e realtà, propone il 44° Rallye Internazionale San Martino di Castrozza uguale al suo precedente omologo. Tanto ci pensano le magnifiche strade dolomitiche a rinnovare la magia di una corsa che compie sessant’anni e continua a trasmettere l’eco dei motori tra Val Primiero e Val di Fiemme, attizzando una passione cristallina per l’arte del traverso. Oggi aprono le iscrizioni, ci sarà tempo fino a mercoledì 5 giugno per compilare il format online sul sito di gara, e poi attendere l’appuntamento di mercoledì 12 (consegna road book), giovedì 13 (ricognizioni autorizzate sul percorso), venerdì 14 (shakedown, partenza e prova spettacolo “San Martino Cittadina”), sabato 15 (doppio passaggio sulle speciali “Gobbera”, “Val Malene”, “Manghen”, arrivo e premiazioni). La novità, se così si può dire, è il 14° Historique, la sfida vintage che ritorna dopo un anno sabbatico per la soddisfazione di chi ama forme e rumori delle vetture d’antan, gli inconfondibili ruggiti di Porsche e Lancia, Opel e Alfa Romeo, Bmw e Subaru, Fiat Abarth e declinazioni Ford, ecc. Meraviglie a quattroruote come quelle messe a collezione da Lorenzo Delladio accanto a La Sportiva nel comune di Ziano di Fiemme, dove il San Martino 2024 è stato presentato facendo un pieno di orgoglio, visto e considerato che la sua storia è tutt’uno con l’epoca augusta della specialità, ma ha ancora tanto da instillare alle giovani generazioni di piloti e navigatori.