biagi_0105

Campionato Italiano Gran Turismo – GT Sprint, Easy Race schiera la Ferrari 296 GT3 e ingaggia Thomas Biagi ed Enzo Trulli

E’ un nuovo corso quello il team Easy Race ha intrapreso in vista della 22^ edizione del Campionato Italiano Gran Turismo. Dopo numerose stagioni nel GT italiano, la compagine di Monselice ha voluto fare le cose in grande e per l’imminente stagione ha allestito una squadra altamente competitiva sia in pista che al muretto box inserendo anche un nuovo direttore sportivo nella persona di Miki Rutili.

La novità più eclatante è l’equipaggio che Easy Race ha messo sulla fantastica Ferrari 296 GT3 che aveva già esordito a Imola nell’ultimo round del 2023, composto da un grande campione quale Thomas Biagi e uno dei giovani più promettenti del vivaio italiano, Enzo Trulli.

Thomas Biagi, classe 1976 che proprio a Misano fece il suo debutto nell’automobilismo 31 anni orsono centrando un podio che per l’allora sedicenne fu una sorta di consacrazione che gli valse il titolo di “enfant prodige” e aprì la strada ai baby piloti. Biagi è tornato a correre a tempo pieno lo scorso anno, dopo ben sei stagioni di inattività, centrando una sensazionale vittoria a Monza al volante di una Ferrari 488 GT CUP del team di Monselice.

Biagi dividerà l’abitacolo della 296 con Enzo Trulli, classe 2005, figlio dell’ex pilota di Formula 1 Jarno. Il giovane pilota abruzzese è al debutto in un campionato a ruote coperte dopo karting, F4, Euroformula Open, Fia Formula 3, Super Formula Lights e Formula Regional Japanese, tuttavia la prima uscita in occasione dei test di Misano della scorsa settimana ha evidenziato riscontri molto positivi.

“L’anno scorso per me è stata una sorpresa meravigliosa – ha commentato Biagi – un sogno che si è avverato per merito di Michele Paccagnella che ha creduto in me. Nonostante un’inaspettata vittoria al debutto è stato l’anno in cui mi sono dovuto togliere tanta ruggine di dosso. Quest’anno sarà diverso e sono molto felice di proseguire la mia seconda vita/giovinezza nel mondo dell’automobilismo con la Scuderia Easyrace che tanto ha fatto per me e che amo. Ultimo ma non ultimo per importanza correre insieme al figlio di Jarno pilota che per me è stato prima un amico dai tempi del kart, poi un avversario in F3 ed infine uno dei miei miti in F1 è un sogno.”

Anche Trulli Junior non nasconde la sua felicità per il debutto nel GT tricolore:”Ringrazio il Team Easy Race ed Emiliano Pierantoni per questa importante opportunità. Sono molto contento di correre insieme a Thomas che ha tantissima esperienza nel mondo delle ruote coperte, mio padre mi ha sempre parlato di lui con ammirazione, non vedo l’ora di scendere in pista a Misano questo weekend.”

Oltre alla Ferrari 296 GT3, Easy Race schiererà per l’appuntamento d’esordio al Misano World Circuit anche una Ferrari 488 Challenge Evo per l’equipaggio composto da Emiliano Pierantoni e Diego Di Fabio, quest’ultimo al rientro nella serie tricolore dopo aver conquistato il titolo GT3 AM Endurance nel 2022.