grobnik_1706

GROBNIK RACING WEEKEND: DOMINIO DI GIACON IN COPPA ITALIA TURISMO, STURLA BATTE TARTABINI IN RS CUP

Grande spettacolo nella prima giornata di gare del weekend internazionale di PNK Motorsport. Il Grobnik Racing Weekend si è aperto con una doppia sessione di qualifiche e con il primo dei due round di gara per Coppa Italia Turismo ed RS Cup. In Croazia i due campionati, entrambi caratterizzati da gare avvincenti e piene di sorpassi, hanno però visto due copioni molto differenti nel loro svolgimento: se nel primo caso infatti abbiamo assistito all’assolo del leader di campionato, nel secondo caso il vincitore è stato incerto fino alla bandiera a scacchi.

Il sabato di Rijeka per la Coppa Italia Turismo, ha rappresentato un momento da ricordare per Kevin Giacon: l’alfiere del team MM Motorsport ha imposto da subito il suo dominio, con l’esito di qualifiche e gara che non sono mai apparsi seriamente in discussione. Se quindi il vincitore della assoluta è stato chiaro fin dall’inizio, lo stesso non si può dire per gli altri protagonisti della 1a divisione. Dietro di lui una gara intensa ed imprevedibile ha premiato con la medaglia d’argento Federico Borrell, che è riuscito a mettere un minimo margine tra sé ed il duo che si è conteso la terza posizione. Alla fine il gradino più basso del podio è andato a Turgut Konukoglu, che è riuscito a battere in volata Kostyantyn Gutsul in un duello dal sapore internazionale. Anche in 2a e 3a divisione importanti affermazioni per i piloti stranieri, entrambi autori delle pole position. In 2a divisione Zekal Ozen si è imposto davanti a Pierluigi Moscone e Mauro Guidetti, mentre in 3a divisione successo per Mathias Jocher davanti a Luigi Cioffi e Raffaele Lissignoli.

Anche i protagonisti di RS Cup hanno dato prova di grande carattere per tutta la gara, accendendo il pubblico presente a Grobnik. Paolo Tartabini, autore della pole position, ha lottato per l’intera corsa contro il rivale Pierluigi Sturla in un entusiasmante sfida che si è conclusa soltanto sulla linea dell’arrivo: a spuntarla è stato Sturla che ha preceduto Tartabini all’arrivo di 175 millesimi, ottenendo la quarta vittoria stagionale su cinque round disputati sinora. Terzo sul podio Miha Primozic che ha approfittato del problema in partenza di Pietro Alessi, protagonista mancato di questo primo round, per agguantare agevolmente il terzo gradino del podio.