brambilla_1406

Abs Sport, i fratelli Brambilla regalano un doppio podio

Lo storico Rally della Lanterna – Valle d’Aveto, valido quest’anno per il CRZ zona 2, “illumina” la Scuderia Abs Sport con un doppio podio nella classe A5 conquistato dai fratelli olginatesi Brambilla. Una questione di famiglia si potrebbe definire la gara ligure nella classe A5, con Roberto Brambilla e la moglie Stefania Radaelli primi al termine di un bel duello con Sergio Brambilla e Vincenzo Rota. Da segnalare che entrambi gli equipaggi erano in gara con le Peugeot 106 preparate dal team Tweety’s Garage di Calolziocorte, a completare un successo tutto lecchese nella gara andata in scena sulle montagne della Valle d’Aveto. E’ stata una lotta sportiva in famiglia a tratti spettacolare, con Roberto che ha fatto la differenza grazie soprattutto all’esperienza quando le condizioni della gara sono diventate difficili a causa della pioggia. In quei frangenti si è deciso il rally, almeno nella classe A5. Questo risultato permette ai fratelli olginatesi di consolidare il primo e secondo posto nel Campionato Rally Zona 2 nella classe A5, con Roberto leader.

Ecco il commento di Roberto a fine gara: “E’ la prima volta che venivamo a questo rally, bello ma impegnativo. Ci siamo trovati però subito bene e lo si è visto nel momento decisivo della gara. Preziosi sono stati anche i consigli del diesse Tagliabue, che conosce bene questo rally. Ora siamo in testa al Campionato di Zona, vediamo come va: per noi sarebbe già splendido qualificarci per le finali Nazionali a fine stagione”.

Presenti al rally ligure anche il neo arrivato valtellinese Marco Bruni affiancato dalla lecchese Marinella Bonaiti, piazzati all’arrivo al 12° posto nell’assoluta all’esordio con la Skoda Fabia Evo R5 del team PA Racing. L’obiettivo del nuovo equipaggio Abs Sport era quello di testare la vettura e portare a termine la gara in preparazione al rally di casa la Coppa Valtellina in programma a fine mese.

In contemporanea è andato in scena anche il Rally Valli Ossolane, anch’esso valido per il CRZ zona 2, con un buon quinto posto nella classe S1600 colto dall’erbese Luca Sassi con Maurizio Manghera alle note sulla rinnovata Fiat Punto S1600 del team di Pontelambro Elco Racing. I due si sono dovuti scontrare all’inizio con le ultime modifiche di assetto, per poi prendere un ritmo costante e mantenersi a ridosso dei primi di classe, tutti equipaggi locali. Al via anche il varesino Marco Viola con Simona Zampese su Peugeot 106 di classe A5 del team Alien cars. Dopo un incoraggiante shakedown con tempi da primato, le speranze di una bella gara sono però svanite presto a causa di una foratura e conseguente pesante ritardo che ha fatto propendere per un ritorno a casa anticipato.

Il prossimo week end l’attenzione sarà rivolta al Rally di San Marino valido per Campionato Italiano Rally Assoluto e Trofeo Rally Terra. Sulle strade bianche sanmarinesi tra i tanti campioni presenti al via nel Trofeo Junior sarà in gara anche un equipaggio Abs Sport, formato dal promettente driver varesino Riccardo Pederzani con Edoardo Brovelli a bordo Renault Clio Rally 5 del Team Motorsport Italia. Dopo la terza piazza ottenuta al Rally Targa Florio l’obiettivo di Riccardo e Edoardo è quello di continuare a scalare il podio.

“Siamo fiduciosi di riuscire a fare una bella gara, anche se la terra è un terreno che nasconde varie insidie – dice Pederzani -. L’esordio al Targa Florio è stato positivo, ma ora si riparte da zero in una gara che sicuramente darà un volto più completo al campionato”.