mazzetti_1605

RIPRENDE L’ATTIVITA’ RALLISTICA “DA PILOTA” DI SUSANNA MAZZETTI

Sarà l’edizione dei quaranta anni del Rally degli Abeti e Abetone, terza prova della Coppa Rally di Zona 6, in programma questo fine settimana, la gara del ritorno di Susanna Mazzetti come pilota, primo appuntamento di un programma che guarda alla partecipazione al Campionato regionale.

La gara sulla Montagna Pistoiese, appuntamento che Mazzetti ha sempre apprezzato molto, quest’anno propone, per festeggiare le quaranta edizioni, un percorso rivisto in ampia parte che la rallista pratese affronterà di nuovo con la Skoda Fabia Rally2/R5 di Roger Tuning ed affiancata dal concittadino Andrea Cecchi.

Mazzetti ha già operato il debutto 2023 nei rallies, ma da copilota, andando a vincere il Trofeo Maremma dello scorso mese al fianco di Alessio Santini, alla loro seconda esperienza con la Ford Fiesta WRC “plus” e questa di quest’anno sarà la quinta volta che sarà al via della montanina, un ritorno al volante dopo quasi un anno di pausa, avendo corso l’ultima volta da pilota al Rally di Reggello del 2022.

Sarà dunque una gara “di attesa”, per riprendere in mano a trecentosessanta gradi l’argomento della guida di una supercar, per poi proseguire nel trovare il miglior feeling con la Fabia.

“Tra poco è un anno che non corro da pilota – commenta Susanna Mazzetti – e francamente la cosa iniziava a starmi stretta. Al Trofeo Maremma ho corso nel mio ruolo originario togliendomi la soddisfazione di vincere con una VRC “plus”, adesso riprendo l’argomento al volante e voglio impegnarmi nelle restanti gare di zona per raggiungere un dialogo accettabile con la Fabia. Ovviamente confido sull’apporto del mio copilota Andrea Cecchi e del supporto della squadra, la RT, con la quale vi è stima e amicizia reciproche da anni. Sarà una gara particolare, con alcuni tratti nuovi per tutti, affiancati ad altri “di tradizione”, ci sarà da divertirsi!”

Si tornerà a correre in due giorni su un totale di sette prove speciali, tre previste al sabato e quattro alla domenica. Due prove speciali saranno inedite, pur sfruttando porzioni di altre “piesse” già conosciute, oltre ad interessare parte del tracciato della “LimAbetone” per un remake di sicuro fascino e di forte impatto tecnico-sportivo.

Sabato 20 maggio partenza da San Marcello Pistoiese (Piazza Matteotti) alle 16,01 per affrontare le prime tre sfide con il cronometro, due passaggi sulla celebre “Torri” (Km. 9,750), il tracciato classico, che sarà il primo ed il terzo impegno della giornata, mentre la seconda prova è un inedito, pensato per celebrare la collaborazione con Dynamo Camp. Si partirà infatti poco fuori dall’abitato di Limestre in direzione San Marcello, sulla SS 66, per poi affrontare subito un’inversione secca a destra e proseguire in salita sulla strada che nel passato è stata prova speciale ma in senso contrario. Arrivando poi a Gavinana, altra inversione, stavolta a sinistra per poi tuffarsi in discesa sino a riprendere la statale per curvare a destra ed arrivare al fine prova alle porte di San Marcello La prova è lunga 4,110 Km. I concorrenti poi chiuderanno la contesa entrando nel riordinamento notturno previsto a San Marcello Pistoiese.

Domenica 21 maggio la gara riprenderà alle 9,31 con l’uscita del riordinamento notturno per affrontare altre quattro prove speciali, due diverse da ripetere. Una sarà la classica “Piteglio” (km. 7,320) e l’altra sarà la “LimAbetone Memory” (Km. 13,300), un mix tra cronoscalata e rally. Si partirà infatti da Ponte Sestaione e per 4 chilometri circa si correrà sulla metà di quello che era lo sviluppo della cronoscalata LimAbetone per poi arrivare a Pianosinatico e tuffarsi in discesa nella seconda parte dell’impegno, decisamente rallistico, molto tortuoso e molto tecnico. Sarà anche un appuntamento con la storia e con il cuore: proprio a Pianosinatico verrà piazzato un rilevamento cronometrico e la somma dei tempi migliore verrà premiata sia per le vetture moderne che per le storiche con un trofeo intitolato a Mauro Nesti e Fabio Danti. L’arrivo, sempre a San Marcello in Piazza Matteotti sarà dalle ore 16,45.

Saranno 64,850, i chilometri di distanza competitiva, sui totali 235,990.