andolfi_2406

RALLY DI ALBA: FABIO ANDOLFI (SKODA) E’ IL PRIMO LEADER

Il 16° Rally di Alba ha finalmente acceso i motori, ha dato il via alle sfide per il 184 equipaggi verificati (97 per il Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco e 87 per la Coppa Rally di Zona).

Per la quarta prova del “tricolore” assoluto-Sparco la pratica odierna si è risolta con la sola prova speciale “Spritz Santero”, quella diffusa in diretta televisiva, di 2,290 chilometri, dove il miglior tempo lo ha siglato il savonese Fabio Andolfi, in coppia con Fenoli, su una Skoda Fabia Rally2. Ha fermato i cronometri su 1’48”514. Seconda piazza provvisoria per Nikolay Gryazin, con pari vettura, a soli 0”075 e terzo è il bresciano Stefano Albertini (Skoda) a 0”189.

La prima prova “aperitivo” ha già offerto due colpi di scena decisamente vibranti, quelli che ha visti coinvolti i giovani Tommaso Ciuffi e Damiano De Tommaso, i quali sono incappati in un errore che gli è valso danneggiare entrambi il posteriore sinistro delle loro Skoda, con evidente perdita di tempo.

Due le prove speciali in programma per oggi per la Coppa Rally di Zona. La prima l’ha fatta sua Alessandro Gino con la ammiratissima Citroen C3 WRC “plus” ed anche la seconda è stata appannaggio dell’imprenditore piemontese che nel computo finale di giornata è davanti di 11”4 su Jacopo Araldo (Skoda) e terzo figura il valdostano Elwis Chentre a 12”5, pure lui con la Skoda Fabia. Le due posizioni d’onore sono vicine, prefigurando domani anche in questo caso scintille, mentre più staccato, a 24”5 è il toscano Federico Santin (Skoda).

Tra le due ruote motrici ha fatto certamente i classici “onori di casa” Stefano Santero, con la Peugeot 208 Rally4, però con solo 1”7 sul bresciano Mabellini (Renault Clio Rally4), appaiato al versiliese Gianandrea Pisani (Peugeot 208 Rally4).

Domani, sabato 25 giugno uscita dal riordino notturno dalle ore 07,00 ed arrivo finale, in Via della Liberazione in Alba, dalle 19,35. In strada ci sono altri otto tratti cronometrati, che sicuramente infiammeranno la scena dall’inizio alla fine. Alle ore 15,00, invece si avrà l’arrivo della gara per la Coppa di Zona che, da regolamento, ha un chilometraggio più corto.

FOTO ALLEGATA: Andolfi in azione.