2022ciocco_2803

GIANLUCA TOSI PRONTO AL VIA DELL’IRCUP: LA PRIMA IN MAREMMA

Ci siamo. Per Gianluca Tosi è arrivato il momento di avviare la propria stagione di riferimento, l’IRCUP, che prenderà il via questo fine settimana con il 46. Trofeo Maremma, a Follonica (Grosseto).

Parte dunque dalla bassa Toscana, da una gara che si annuncia di alto profilo con ampiamente superate le tre cifre di elenco iscritti, la stagione di riferimento del driver di Castelnuovo Monti, affiancato da Alessandro del Barba, sulla Skoda Fabia Rally2 di Gima Autosport.

Una gara che Tosi e Del Barba hanno disputato nel 2005, 17 anni fa, con una Clio RS e conclusa anzitempo per un’uscita di strada nella prova conclusiva quando si giocava il podio del Trofeo Renault. C’è dunque anche una voglia di riscatto, di “saldare” quel conto in sospeso che dura da anni, ma soprattutto c’è la voglia di partire bene pe un campionato che nelle ultime stagioni lo ha sempre visto ai vertici, mostrando un elevato livello di competitività ed affidabilità.

Tosi e Del Barba, per preparare al meglio il debutto di Follonica, hanno corso ad inizio mese al Ciocco, misurandosi con i protagonisti del tricolore rally, firmando un nono posto assoluto con una prestazione complessiva da grandi firme, sempre a gravitare nelle posizioni a ridosso del podio soprattutto nella prima parte del confronto.

Indicazioni dunque importanti che fanno guardare con fiducia a questo primo appuntamento in Maremma, dove ad attendere la coppia reggiana ci saranno fior di “nomi”, in una sfida che si annuncia avvincente e spettacolare.

GIANLUCA TOSI: “Ci siamo! La prima gara dell’IRCUP credo sarà assai tirata, con grandi “nomi” e grandi anche piloti locali. Una grande sfida, che peraltro io conosco poco, avendola fatta, la gara, ben 17 anni fa, finita malamente con una uscita di strada a fine dei giochi quando ci si lottava per il podio del Trofeo Renault. Senza danni ma non riuscimmo a rientrare in strada. Quindi abbiamo da digerire anche quella delusione, ma soprattutto cercheremo di partire bene per il campionato, visto che comprende quattro sole gare e che ogni esitazione o battuta d’arresto può essere vincolante per la classifica. Partiamo già motivati anche dopo le importanti indicazioni avute al Ciocco, sicuramente il Trofeo Maremma ci ispirerà, perché mi ricordo un rally molto tecnico, che dà ottime sensazioni”.

Tre diverse prove speciali, ricavate dal “classico” delle strade maremmane prestate ai rallies. Le partenze avvieranno alle 15,31 di sabato 2 aprile dal Viale Italia in Follonica, dove tutti i concorrenti faranno ritorno domenica 3 a partire dalle 17,52. Le auto storiche, per il primo giorno, svolgeranno solamente la cerimonia di partenza, mentre per la seconda giornata di gara partiranno in testa alla corsa.

Il primo giorno di gara sarà per l’unica prova in programma, che sarà percorsa per due volte, la “Gavorrano” che presenta lo stesso percorso del 2021, lunga 8,040 chilometri, intitolata a ENI REWIND, il main sponsor della manifestazione. Nella prima parte di questa prova, i primi 2,100 Km. verrà organizzato lo “shakedown”. A partire dalle 19,32 i concorrenti entreranno nel riordinamento notturno posto in Viale Italia a Follonica, da dove ne usciranno l’indomani, domenica 3 aprile dalle ore 07,31.

“Tatti” (Km. 14,930) e “Montieri” (Km. 11,170) saranno i teatri dei duelli, da correre entrambi per tre volte.

La prova di “Tatti”, in salita dal bivio “della Collacchia”, attraverserà l’abitato di Tatti, per poi finire nei pressi della provinciale de “Cerro Balestro”. La prova di “Montieri” partirà dalla classica località “Gabellino”, attraverserà l’abitato di Boccheggiano, poi vi sarà la classica inversione sulla strada statale 441 e l’arrivo sarà alle porte del paese di Montieri.