varano_1403

L’Autodromo di Varano de’ Melegari presenta un ricco calendario motoristico 2022

Conferme, ritorni e novità compongono il calendario 2022 dell’Autodromo di Varano de’ Melegari: competizioni, raduni, manifestazioni a carattere storico e di avanguardia tecnologica danno vita a un programma variegato, con un totale di 24 appuntamenti da segnare in agenda. Il primo della lista è nel weekend del 2-3 aprile, per l’arrivo della Formula X Italian Series, ricco contenitore di gare automobilistiche che vedrà di scena le categorie FX3, il Trofeo Predator’s, la Sprint Series, la Formula Class, le Legends e l’ESTC per modelli elettrici. La Formula X tornerà al “Riccardo Paletti” anche il 10-11 settembre, sempre con FX3, Predator’s, ESTC, Formula Class e Legends, a cui si aggiungeranno le categorie FX Pro, FX2 e ATCC.

Il tracciato parmense ritroverà anche le gare del Gruppo Peroni Race, il 9 e 10 luglio, con grande curiosità per l’inedita Formula Italia che vedrà al via le apprezzate monoposto Formula 4 Tatuus-Abarth di prima generazione. Saranno inoltre incluse nel pacchetto la Coppa Italia Turismo, il Master Tricolore Prototipi, la RS Cup, il Campionato Italiano Autostoriche e la Formula 3 Historic Cup.

Per quanto riguarda le corse a due ruote, caposaldo del circuito di Varano de’ Melegari resta il Trofeo Motoestate, che qui ha da sempre il suo baricentro, con i round del 1° maggio e 7 agosto; a scaldare l’estate ci saranno poi i Trofei Malossi, nel fine settimana del 23-24 luglio, mentre il 24-25 settembre sarà protagonista il CIV Junior, palestra per i talenti in erba del motociclismo tricolore.

Confermata la Formula SAE Italy, la prestigiosa competizione ingegneristica tra università di tutto il mondo, che a Varano confrontano sul campo i propri veicoli sperimentali, con speciali graduatorie dedicate alla motorizzazione elettrica e alla guida autonoma. L’edizione 2022 è fissata dal 13 al 17 luglio, coinvolgendo come al solito partner di calibro internazionale.

E poi, spazio alle kermesse di carattere vintage, nicchia in costante crescita e in cui l’impianto della Val Ceno è diventato un punto di riferimento assoluto. Il 6, 7 e 8 maggio tornerà l’ASI Motoshow, dopo due anni di stop a causa della pandemia COVID-19, calamitando modelli motociclistici di ogni genere e periodo, oltre a piloti simbolo; l’11 e 12 giugno si terrà la tappa del Meeting Moto d’Epoca organizzato dalla Federazione Motociclistica Italiana, con centinaia di iscritti a darsi battaglia nelle varie classi. Pochi giorni dopo, il 17 giugno, ecco il 10° Historic Track Day con i turni di prove auto incentrati sulle “vecchie glorie” italiane. Sarà il perfetto antipasto per l’indomani, 18 giugno, quando transiterà di nuovo in circuito la mitica 1000 Miglia, oggi sfida di regolarità che regala una seconda vita ai celebri modelli del passato. Passerà ancora da Varano anche la carovana di auto classiche della “Terre di Canossa”, gara che il 3-4 settembre attraverserà gli splendidi paesaggi di Emilia-Romagna, Liguria e Toscana. Nella scia di passione per l’amarcord motoristico si inserisce il Varano Vintage del 15 ottobre, con raduno di club, auto e moto in un paddock popolato inoltre dalla consueta mostra-scambio.

Il 16-17 aprile e il 20-21 agosto arriverà dalla Svizzera il plotone del Gordini Club, per giornate di track day dedicate, senza dimenticare i raduni auto a tema fissati il 4 maggio (Ferrari Club Italia), 21 maggio (Leftignition per le vetture Porsche), 29 maggio (Street Legend – Old School Garage per le Abarth), 2 giugno (Lotus and Light Cars Club) e 9 ottobre (Festival Alfa Romeo).

Celebrando la propria appartenenza geografica, l’Autodromo di Varano de’ Melegari sarà ancora fra i cuori pulsanti della Motor Valley Fest, la cui edizione 2022 si svolgerà il 27-28 maggio. Il festival diffuso dedicato alla “Terra dei motori” vedrà svolgersi numerose iniziative a carattere dinamico, e non solo.

La variegata offerta di eventi presso l’impianto gestito dalla SO.GE.S.A. comprende pure la replica della The Fox Running, il 31 luglio. Si tratta di una corsa a squadre non professionistica di 12 ore aperta a qualsiasi auto, anche stradale, già tenutasi a Varano nel 2021. L’obiettivo è raggiungere il numero di giri stabilito dalla direzione gara (denominato “la Soglia delle Volpi”) per accedere al montepremi in palio. L’idea consente di divertirsi al volante a costi contenuti, ma con gli standard di sicurezza garantiti da un autodromo.

E sempre a proposito di versatilità, a far calare il sipario sul calendario agonistico 2022 dell’autodromo di Varano de’ Melegari sarà il Campionato Italiano Drifting. La specialità della guida di traverso ha trovato qui una fra le mete più gettonate a livello nazionale, grazie alle numerose giornate denominate “Varano Drift Matsuri” e alla scuola di pilotaggio creata da Federico Sceriffo, uno degli interpreti di questa disciplina più quotati al mondo.