santini_2709

45° TROFEO MAREMMA – 6° TROFEO MAREMMA STORICO: ISCRIZIONI APERTE SINO AL 15 OTTOBRE

Sono aperte le iscrizioni al 45° Trofeo Maremma, il classico appuntamento automobilistico autunnale in programma il 23 e 24 ottobre, strutturato in nove Prove Speciali in totale, circa sessanta chilometri di sfide con il cronometro, che punteggiano i 250 dell’intero percorso. Il termine per la presentazione delle adesioni è stato fissato, da regolamento, al 15 ottobre.

La gara, organizzata da MaremmaCorse 2.0, anche per l’edizione duemilaventuno è stata disegnata con i caratteri forti di un percorso, ricavato dalla tradizione rallistica della bassa Toscana, con prove speciali che certamente andranno ad esaltare la guida e la voglia di rally di coloro che ne accetteranno la sfida.

Siamo di fronte una delle gare di rally più longeve in Toscana ed in Italia, sempre molto apprezzata dai piloti e per il sesto anno  andrà in scena con al via previste pure le vetture storiche ed anche l’evento non competitivo “All Stars”, al seguito della corsa, per le vetture di particolare interesse storico-sportivo.

TRE PROVE SPECIALI DIVERSE E TORNA IL “PALAGOLFO”

Saranno tre diversi, i tratti cronometrati da ripetere tre volte in un tracciato disegnato ovviamente pensando alla lunga tradizione del rally del quale, anche a distanza di anni in molti si ricordano le sue strade tanto tecniche quanto veloci ed insidiose, ma che riescono a far innamorare appena si affrontano con un volante da corsa. La grande novità dell’edizione 2021 è comunque il ritorno della gara, dopo un anno di pausa dovuto all’emergenza sanitaria, al “Palagolfo”, dove sono previste partenza ed arrivo, oltre ad ospitare le verifiche tecniche ante-gara e il parco assistenza.

ENI REWIND ANCORA AL FIANCO DELL’EVENTO

Anche per quest’anno il main sponsor della competizione sarà Eni Rewind, la società ambientale di Eni  che opera secondo i principi dell’economia circolare per valorizzare i terreni industriali, le acque e i rifiuti attraverso progetti di bonifica e di recupero efficienti e sostenibili. Per la società è una conferma della sinergia con il territorio e una rinnovata occasione per confermare il proprio impegno nelle attività di risanamento ambientale e di valorizzazione delle ex aree minerarie che hanno un forte valore identitario per la comunità locale. Un momento di partecipazione in cui Eni Rewind racconta agli stakeholder la visione strategica delle proprie attività anche per il recupero efficiente e sostenibile di risorse e asset.

Foto: amicorally