alfadelta_1406

alfa delta – MODENA CENTO ORE – MISSIONE COMPIUTA!

Altra gara altro podio per Alfa Delta, dopo le belle soddisfazioni raccolte le due settimane precedenti a Monza e Digione. E questa volta pesante: l’equipaggio composto Mathias Koerber e Roberto Restelli, al volante della Alfa Romeo GTA 1600 del 1965, oltre al 3° posto assoluto tra le vetture fino al 1965 ha scalato fino al gradino più alto del podio per quanto riguarda la classifica per “Indice di Performance”, la graduatoria che in base ad una serie di valori, anno di costruzione e tipologia vettura, punta ad equiparare le varie auto in gara.

In funzione di questi parametri, infatti, potrebbe essere valutata come una vittoria, perché davanti alla GTA della coppia italo-tedesca si sono piazzate una Jaguar E Type e una Porsche 904 Carrera, che oltre ad essere vetture più potenti appartengono anche ad un’altra categoria, rispettivamente GTS e GTP.

Quindi grande soddisfazione per questo successo ottenuto dopo una gara davvero impegnativa  e particolare come la Modena Cento Ore, con 10 prove speciali su strada, tre gare in circuito e la super prova speciale finale sul circuito di Modena, distribuite su quattro giorni: dal 9 al 12 giugno. Durante i quali non è mancato qualche imprevisto, come il consumo anomalo di acqua che ha consigliato la sostituzione del motore nella serata del terzo giorno. Intervento perfettamente eseguito dall’assistenza della squadra Alfa Delta gestita da Roberto Restelli.

Ora, per completare un mese davvero pieno con quattro weekend di gara, la squadra varesina sta preparando la spedizione in quel di Misano, dove nel fine settimana schiererà ben sei vetture nella seconda prova dell’Alfa Revival Cup.