piombino_0303

Il 6° Rally Colline Metallifere e Val di Cornia “scalda” i motori: da oggi iscrizioni aperte

Tutto già pronto, per il 6° Rally delle Colline Metallifere e della Val di Cornia, che torna dopo un anno di pausa per via dell’emergenza sanitaria che la scorsa primavera ebbe a condizionare l’intero movimento del motorsport nazionale. Da oggi, sino al 24 marzo sono aperte le iscrizioni, si entra dunque nel vivo.

In programma per il week end di Pasqua, il 2 e 3 aprile, con base ancora a Piombino l’organizzazione, MaremmaCorse 2.0, ha previsto lo svolgimento delle sfide al sabato (3 aprile), lasciando dunque libero il giorno di festa ed annuncia di riproporre un percorso di alto livello caratterizzato da due prove speciali “classiche”, da ripetere tre volte. I percorsi in questione sono le “piesse” di “Monteverdi” (Km. 9,050), nella sua versione classica con il celebre “tornante” in chiusura di prova e “Sassetta” (Km. 11,860), “l’Università della curva”, con partenza da Sassetta e direzione Suvereto.

Per il quarto anno la gara farà base a Piombino, dove è stata trovata di nuovo ampia accoglienza sia dall’Amministrazione Comunale come pure dagli operatori economici, avendola appunto interpretata come ottimo veicolo per l’immagine della città e del suo hinterland ed evidentemente come volano per l’indotto turistico-ricettivo. I comuni coinvolti al fianco dell’organizzazione, oltre a Piombino, sono quelli dell’intera area della Val di Cornia: Campiglia Marittima, Monteverdi, Sassetta e Suvereto.

Sport e promozione del territorio i capisaldi dell’organizzazione nel pensare la gara, che quest’anno avrà due importanti novità: l’apertura alle vetture storiche (1° Valdicornia Historic Rally), oltre ad accettare anche le “All stars” che non disputeranno il rally ma, essendo vetture di particolare interesse storico e sportivo faranno soltanto passerella sulle strade della Valdicornia.

Quartier generale dell’evento sarà il Palazzo Appiani, in Piazza Bovio, a Piombino vista mare,  partenza ed arrivo, come anche i riordinamenti e parco assistenza saranno organizzati a Cala Moresca, Marina di Salivoli, mentre il test con le vetture da gara, lo “shakedown”, verrà svolto a Campiglia Marittima – Località Cafaggio, sulla SP 21.

L’organizzazione, in concerto con le Autorità preposte e con le Amministrazioni locali comunica che il rally sarà “a porte chiuse”, nel rispetto delle normative in vigore in materia di contenimento della diffusione del virus SARS-Cov2. Pertanto, si invitano appassionati e potenziali interessati al rispetto delle normative, con l’accesso alle prove speciali che sarà consentito esclusivamente agli addetti ai lavori, quindi presidiato e controllato. Anche il poter accedere ai luoghi di gara (partenza/arrivo, riordinamenti e parco assistenza) sarà consentito nelle misure e nei criteri espressi dal protocollo sanitario vigente al fine di evitare assembramenti di persone.

In ragione di questo, per dare modo ad appassionati ed addetti ai lavori di seguire l’evento,  l’organizzazione ha previsto un forte impegno mediatico con una diretta “streaming” sulla piattaforma Facebook, le cui modalità saranno comunicate a breve tempo.

IL “MEMORIAL LEONARDO TUCCI”

La gara sarà di nuovo intitolata a Leonardo Tucci, il driver originario della bassa provincia livornese, prematuramente scomparso nel 2012, uno sportivo di alto livello e carisma, il cui ricordo è ancor oggi molto forte. Sarà la quarta edizione del “memorial” a lui dedicato.

L’edizione del 2019 conobbe la vittoria degli elbani Bettini-Acri, con una Skoda Fabia R5, con il resto del podio andato a Paolini-Nesti (Renault Clio R3) ed a Sinibaldi-Vallini (Peugeot 207 S2000).