costasmeralda_1909

Al via le iscrizioni al 3° Rally Storico Costa Smeralda

Si sono aperte da un paio di giorni le iscrizioni alla terza edizione del Rally Storico Costa Smeralda che si potranno inviare sino a mercoledì 7 ottobre, seguendo la procedura telematica prevista da ACI Sport.

Forte del coefficiente 1,5 per il Campionato Italiano Rally Auto Storiche, il rally organizzato dall’Automobile Club Sassari sarà l’appuntamento decisivo per la massima Serie nazionale, che per questa stagione conta solo su tre gare. Vallate Aretine ed Elba Storico hanno già emesso i primi verdetti e per quello finale bisognerà attendere il pomeriggio di sabato 17 ottobre prossimo. Il Costa Smeralda 2020 varrà inoltre quale gara decisiva del Trofeo A112 Abarth Yokohama, mentre per la Michelin Historic Rally Cup sarà la terzultima dell’edizione 2020.

Il programma di massima prevede la consegna del road book presso l’Hotel Cervo Tennis a Porto Cervo dalle 9 alle 18 di mercoledì 14 e successivamente le ricognizioni dalle 9.30 alle 18.30, orario in cui saranno autorizzate anche giovedì 15.

Seguiranno le operazioni di consegna numeri e verifiche tecniche nella mattinata di venerdì 16; le prime sempre al Cervo Tennis dalle 7.30 alle 11 e le seconde al Molo Vecchio dalle 8 alle 11.30.

Anticipa rispetto alle edizioni precedenti l’orario di partenza; la prima vettura scatterà alle 14 sempre dal Molo Vecchio per farvi ritorno a partire dalle 19, dopo aver disputato quattro prove speciali, due da ripetersi e inframmezzate dal riordino a Palau.

Alle 9 di sabato 17, la partenza della seconda frazione di gara con altre due prove, che saranno ripetute dopo il riordino a Tempio Pausania. Arrivo previsto alle 16.30 e cerimonia di premiazione sulla pedana del traguardo. Su un totale di 450 chilometri, 96,22 saranno quelli cronometrati.

Programma simile anche per le due gare di regolarità al seguito: la Sport e quella a Media per la quale è stata confermata la validità per il Campionato Italiano, con gli specialisti di questa disciplina che si ritroveranno a Porto Cervo per il terzo dei quattro appuntamenti, giocandosi la vittoria sui trenta rilevamenti disposti lungo le otto prove da effettuare nei due giorni.

Il Presidente di AC Sassari Giulio Pes di San Vittorio coglie l’occasione, una volta di più per ringraziare la Regione Sardegna, Aci Storico, l’Automobile Club d’Italia, il Comune di Arzachena e a quelli che saranno attraversati dalla gara, oltre al Consorzio della Costa Smeralda, la Camera di Commercio, Marriott, e Mirtò, organizzatore del Villaggio Sardegna presso il quale sono vengono promosse le ricchezze della regione.

Foto di Massimo Bettiol

Notizie e documenti di gara al sito web www.rallycostasmeraldastorico.it

Ufficio Stampa Rally Storico Costa Smeralda

Andrea Zanovello – www.azetamedia.com