rovera_2708

Rovera riaccende i motori nel Tricolore GT a Imola con la Ferrari 488

Il campionato italiano riparte con il secondo round Endurance che il campione varesino affronta a Imola nel weekend del 30 agosto con il team AF Corse: “Sarà la mia prima qui con la ‘rossa’, è un circuito che prediligo e siamo tutti motivati al massimo”. La gara domenica alle 15.50 in diretta tv su Rai Sport e web

Alessio Rovera è pronto a riaccendere i motori dopo la pausa di Ferragosto. Il 25enne pilota varesino sarà impegnato a Imola nel weekend del 30 agosto per il secondo round del Campionato Italiano GT Endurance 2020. Per Rovera si tratta dell’esordio sulla pista che sorge sulle rive del Santerno al volante della Ferrari 488 GT3 del team AF Corse, con la quale in stagione ha già colto un quarto posto al Mugello in luglio proprio nella serie Endurance e poi una pole position con secondo posto sul podio di Misano nella serie Sprint, della quale è campione in carica. Come al Mugello, alla guida della potente “rossa” di Maranello il driver lombardo si alternerà con i compagni di squadra Antonio Fuoco e Giorgio Roda.

Venerdì il programma del GT Italiano si apre con due prove libere (12.10 e 17.30), seguite sabato dalla terza sessione (12.00) e dai tre turni di qualifica, uno per ciascun pilota in equipaggio, a partire dalle 18.30. Domenica 30 agosto il via della gara alle 15.50 sulla distanza di tre ore e in diretta tv in chiaro su Rai Sport, live streaming su www.raisport.it , www.raiplay.it , www.acisport.it/cigt e sulla pagina facebook del campionato. Inoltre, differita tv satellitare su MS Motor TV (canale 228 di Sky) in orario da definire.

Rovera dichiara in vista delle sfide sull’autodromo intitolato a Enzo e Dino Ferrari: “Tutti in squadra siamo molto carichi. Si riparte nel modo giusto e su una delle mie piste preferite. Quest’anno non abbiamo testato a Imola, quindi personalmente sarà la mia prima volta sulla Ferrari e qualche incognita me l’aspetto. Allo stesso tempo conosco bene il circuito, molto emozionante e dove ho già vinto con altre vetture. In più lo scorso anno le 488 si erano ben comportate e potrò contare sui dati già acquisiti dal team. Ci giocheremo le nostre possibilità, dovremo farci trovare pronti in qualifica e poi cogliere ogni opportunità in gara”.