mazzetti_valdicecina

#CIRally – SUSANNA MAZZETTI AL RITORNO AGONISTICO: SARA’ AL VIA DEL “CIOCCO”

Un ritorno dopo un lungo stop di nove mesi, dallo scorso novembre (rally Pomarance), periodo condizionato pesantemente dal blocco dovuto all’emergenza sanitaria. Susanna Mazzetti ci riprova e lo farà questo fine settimana in occasione della seconda prova del “tricolore” rally al 43. Rally del Ciocco e Valle del Serchio, valido per la Coppa Rally di V zona a coefficiente 1,5.

Proprio lo scenario della coppa di VI zona sarà quello che interesserà la rallista pratese che per l’occasione utilizzerà la Renault Clio Williams Gr. A della FT Car Sport, sulla quale sarà affiancata (sesta volta insieme) dall’esperta Sara Baldacci, per la quale la gara sarà quella “di casa”.

Susanna Mazzetti ha deciso di riprendere il via agonistico forte dello stimolo dato dal suo storico partner LUILOR e per adesso, con la radicale rimodulazione del calendario sportivo regionale dovuta all’emergenza da Covid-19 non è stato programmato alcun calendario di partecipazioni, certamente però in programma vi sono altri eventi.

Un esemplare della vettura transalpina mai usata, per Mazzetti, con la quale cercherà di sfruttare al meglio il suo debutto in questa gara, sicuramente nel bel mezzo di un plateau di piloti e vetture di alto livello. Sicuramente non sarà un impegno facile, la lunga pausa comporterà il dover riprendere in mano tutti gli equilibri necessari per correre un rally impegnativo, reso ancora più tale dalle condizioni meteorologiche, annunciate con molto caldo, nella giornata di sabato 22 agosto, per le otto prove speciali in programma, 62,720 chilometri di distanza competitiva.

SUSANNA MAZZETTI: “Finalmente si riparte. Purtroppo lo stop dovuto alla pandemia ha scombinato il programma che ci eravamo prefissati, sono rimaste poche gare, per cui dovremo fare attente valutazioni su dove e come partecipare. Che gara andremo ad affrontare? Francamente non lo so. Sia io che la mia copilota Sara Baldacci siamo ferme da nove mesi, io questa gara non l’ho mai corsa e per questo appunto Sara avrà un ruolo importante per farmela portare a termine ed in più la Clio della FT Car Sport non la conosco. Poi ci sarà anche il caldo a complicare le cose. Tante incognite, ma va bene così, alla fine, l’importante è aver potuto riprendere, ci sarà tempo e modo per poter far bene e la gioia di poter correre è già essa una vittoria!”