pelosi_1808

#CIRally – GR Motorsport al Ciocco a caccia di conferme

La scuderia parmense schiererà al via del rally lucchese tre equipaggi: Pelosi-Pieri e Martinelli-Menchini, iscritti alla gara valida per Campionato Italiano Rally, si batteranno nell’ambito della Suzuki Rally Cup, mentre Spagnoli-Guzzi, in azione nella più breve gara della Coppa Rally di Zona, cercheranno di consolidare il primato in classe N2.

Ferie estive mordi-e-fuggi anche per i rallysti di GR Motorsport, quest’anno. Archiviato il fine settimana di Ferragosto, la vivace scuderia parmense si accinge a tornare in Toscana a solo due settimana dalla partecipazione alla prima prova del tricolore terra schierando tre equipaggi al via del Rally del Ciocco, in programma sabato prossimo sulle strade lucchesi.

Due delle tre vetture griffate GR Motorsport parteciperanno al rally principale, valido per il Campionato Italiano Rally: si tratta delle Suzuki Switft di classe RSTB1.0 condotte da Giovanni Pelosi con Tiziano Pieri e da Stefano Martinelli con Fabio Menchini. Il giovane parmigiano Pelosi correrà con una vettura preparata dal team ducale Europea Service con l’intento di proseguire il proprio apprendistato e di fare progressi sul fronte cronometrico, sperando di scalare qualche posizione nell’ambito della Suzuki Rally Cup; Pelosi avrà al proprio fianco il biellese Tiziano Pieri, con il quale aveva già corso – con buoni risultati – nell’edizione 2019 del rally di Salsomaggiore.

Tra i rivali iscritti nel trofeo Suzuki, Pelosi troverà Stefano Martinelli: l’esperto pilota lucchese (iscritto con il conterraneo Fabio Menchini) sarà alla prima uscita stagionale e sarà tra gli ‘osservati speciali’ nella lotta per un posto al sole nella classifica della Rally Cup della casa di Hamamatsu.

Il terzo equipaggio di GR Motorsport disputerà invece il più breve rally valido per la Coppa Rally di Zona toscana: Michele Spagnoli e Giancarla Guzzi (Peugeot 106 preparata dal team viareggino Cars) partiranno con i favori del pronostico in classe N2 dopo il limpido successo di classe colto in luglio al rally Città di Lucca; il pilota di Bergotto e la navigatrice cremonese ma trapiantata nel Parmense correranno con un occhio alla classifica della Coppa di Classe e, dunque, l’imperativo sarà anzi tutto quello di cogliere un altro buon risultato che consenta loro di consolidare il primato nella graduatoria di N2.

Il rally del Ciocco scatterà sabato 22 agosto alle 8: la gara principale terminerà alle 19, dopo aver percorso 375 chilometri (94 dei quali suddivisi sulle 11 prove speciali in programma), mentre il rally valido per il CRZ terminerà tre ore prima e seguirà un percorso di 246 chilometri (62 cronometrati, per 8 prove speciali).