pizzi_0308

Nella F4 a Misano, Pizzi vince gara 3 ed è leader del campionato italiano

E’ stata una domenica incredibile quella vissuta da Francesco Pizzi a Misano. Dopo il bel secondo posto della gara 1 disputata sabato, il 15enne del team Van Amersfoort nella seconda corsa ha conquistato un altro podio piazzandosi terzo e infine, nella gara 3, ha vinto con autorità guadagnando anche la leadership del campionato italiano.
In una combattutissima gara 2, Pizzi dalla prima fila ha avuto la meglio su Minì, partito lentamente, ma nella bagarre delle prime curve è scivolato terzo. Dopo un lungo duello con Ugran, Francesco ha ripreso la seconda posizione ed ha tentato di avvicinare il leader della corsa, Rosso. Nel finale però, Ugran è rinvenuto forte e non senza qualche rischio ha superato Pizzi proprio all’ultimo giro. Nella curva finale, Minì ha tentato di strappare il podio a Francesco, che però ha tenuto duro conquistando così il terzo posto.
Nella corsa che ha chiuso il weekend di Misano, partito benissimo dalla seconda piazzola della prima fila, il 15enne di Frascati ha bruciato al via Minì guadagnando subito metri importanti che ha saputo mantenere per tutti i giri in programma. Guidando con perizia, ma velocissimo, Pizzi si è reso irreperibile per i suoi rivali. Un brivido lo ha dovuto registrare a un paio di tornate dall’arrivo quando per il testacoda di Ogaard, la cui vettura è rimasta ferma in mezzo alla pista, è stata chiamata la Full Course Yellow. Per regolamento, i piloti devono procedere a bassa velocità, chi sgarra viene penalizzato. Francesco è stato molto attento e la corsa è finita così, in regime di FCY, con il ragazzo del team Van Amersfoort che ha potuto festeggiare al termine di un weekend duro, ma pieno di soddisfazioni con ben tre podi in tasca.

Il campionato: 1.Pizzi 58; 2.Minì 55; 3.Ugran 45; 4.Rosso 29; 5.Beganovic 25; 6.Montoya 24; 7.Delli Guanti 22; 8.Fornaroli 14; 9.Bortoleto, Salmenautio 12, 11.Patterson 6; 12.Ogaard 1.