michelini_2107

#Movisport – Il momento magico di Movisport: vittoria di forza a Lucca e un “full” al via a Roma

Secondo impegno agonistico dopo il lockdown imposto dall’emergenza sanitaria e prima vittoria per Movisport. E’ accaduto lo scorso fine settimana alla 55^ Coppa Città di Lucca, dove Rudy Michelini e Michele Perna, tornati sulla VolksWagen Polo R5 di PA Racing gommata Michelin, hanno conquistato il decimo alloro nella gara per loro di casa.

Ed il sicuro successo della coppia lucchese sulle strade amiche è il preludio ad un “full” di partecipazioni, cinque equipaggi pronti a farla da protagonista all’avvio del Campionato Italiano e della serie continentale di rally.

Tornando a Lucca, era un parterre decisamente di lusso, quello dei 108 partenti che aveva fatto pensare, alla vigilia ad un confronto sulle strade lucchesi assai acceso e ricco di spunti tecnici ed una volta accesi i motori le aspettative non sono state tradite. Come non ha tradito le attese Michelini, che ha conquistato un risultato significativo, la classica “prima stella” di vittorie nella gara casalinga acquisita al volante della Polo R5 che guidava per la terza volta e per la terza volta l’ha portata sul primo gradino del podio. Partito al comando, pur cercando in primis di riprendere le sensazioni alla guida, Michelini ha comunque guardato al successo, ovviamente anche “lavorando” sulla macchina in ottica tricolore. A metà gara aveva già 11”8 su Luca Pierotti, con una vettura gemella, e sotto la bandiera a scacchi ha tirato la riga con 31” netti sui rivali.

Non solo Michelini nella gara della città delle famose “mura”. Da Verona a Roma passando per Lucca, Umberto Scandola e Guido D’Amore, con la i20 R5 dello Hyundai Rally Team Italia gommata Michelin, hanno affrontato la gara con l’obiettivo di prepararsi al meglio per l’imminente Rally di Roma Capitale. La competizione toscana, valevole per la Coppa Rally di Zona, è stata un interessante banco di prova per l’equipaggio e la squadra che ha permesso di raccogliere gli ultimi riscontri tecnici fondamentali per la ripartenza della stagione oltre che di cogliere un importante quarto posto assoluto, in rimonta, pur senza guardare al risultato ma solo al fattore tecnico.

SI PREPARA UN “ROMACAPITALE” ESALTANTE

Questo fine settimana, dunque, è quello che avvia il Campionato Italiano ed anche quello Europeo di Rally, con il Rally di RomaCapitale. Michelini-Perna e la Volkswagen Polo R5 cercheranno di partire al meglio per la loro avventura che è il tentare di vincere il “tricolore” asfalto” mentre Scandola-D’Amore e la Hyundai I20 R5 cercheranno magari il tris di successi assoluti dopo aver vinto nel 2015 e 2016.

Ma gli occhi di tanti appassionati ed addetti ai lavori saranno puntati anche su Zelindo Melegari – Corrado Bonato che, con la Subaru Impreza Gruppo N di GB Motors (esemplare che ha vinto il mondiale “produzione” con Linari nel 2015) partiranno invece per la loro avventura continentale, che prevede altre tre gare (Lettonia, Azzorre e Cipro). Melegari, terzo nel Campionato Europeo Gruppo N (ERC-2) dello scorso anno, non corre dall’agosto scorso, quando dovette interrompere la stagione per causa dell’incidente al Barum Rally. A lui, che fa anche parte del management di Movisport spetta dunque la ipotetica fascia “da capitano” della spedizione reggiana nel rally capitolino.

In gara anche Scattolon-Nobili, Skoda Fabia R5, sicuramente motivati a far bene dopo anche la solare prestazione fornita due settimane fa al Rally della Lana di Biella. L’ex Campione italiano Junior si pone tra coloro che ambiscono a posizioni di vertice.

Infine, grande attesa anche per il giovane siciliano Marco Pollara, in coppia con Maurizio Messina. Iscritti con la Ford Fiesta Rally 4, è scontato dire che punteranno al risultato massimo possibile di categoria per elevarsi in un contesto internazionale, per onorare anche al meglio il titolo “junior” dello scorso anno.

Oltre al “Roma” Movisport sarà presente al contemporaneo 42° Rally di Pico, gara che apre la settima zona della Coppa Italia, dove il vessillo reggiano sarà portato alto da Carmine Tribuzio e Gianni Stracqualursi su una Skoda Fabia R5 della Erreffe Rally Team.

La partenza della gara capitolina è prevista venerdì 24 luglio alle ore 19.00 da Castel Sant’Angelo a Roma, Sabato 25 start da Fiuggi per la prima tappa valevole come gara 1 del CIR, composta da 6 prove speciali cronometrate per un totale di 97 km. Domenica 26, sempre con partenza e arrivo a Fiuggi, la seconda tappa e successiva gara del CIR con altre 9 prove speciali per ulteriori 101 km contro il tempo.
L’elenco iscritti di questa sfida dall’alto valore tecnico-sportivo conta di 87 vetture. Tra queste ben 42 vetture di classe R5, con tutti i migliori piloti internazionali provenienti da ben 20 nazioni diverse.

Nella foto: Michelini (foto Friani)