melegari_0904

Movisport pensa al “dopo” emergenza: per Melegari pronto un programma europeo

Movisport pensa positivo, guarda avanti. Pensa al “dopo” di questo momento di forte emergenza sanitaria, pensa a ripartire, a ricostruire, a riprendere il terreno perduto.

Il sodalizio reggiano guarda dunque in fondo al tunnel e vede un programma di ampio respiro internazionale, quello che è stato programmato per Zelindo Melegari, pilota di lungo corso ed anche membro del management è pronto per tornare a correre nel campionato di cui si è letteralmente innamorato dopo le partecipazioni nelle tre stagioni addietro, il Campionato Europeo Rally (ERC), tre annate in cui ha collezionato un secondo, un terzo ed un quinto posto nella ERC-2, il titolo riservato alle vetture di Gruppo N.

Il Campionato Europeo 2020 ha subìto una rimodulazione del calendario per problemi legati alla pandemia da COVID -19, al momento la prima gara in programma sarebbe il Rally Liepaja, in Lettonia, dal 29 al 31 maggio.

Dopo essersi messo alle spalle il terribile incidente del Barum Czech Rally Zlín dello scorso agosto, Melegari si è messo immediatamente al lavoro per il ritorno, insieme al suo copilota Corrado Bonato, ed ha programmato di affrontare la massima serie continentale ERC2 con una Subaru Impreza Gruppo N della GB Motors Racing.

E’ motivato, Melegari, come ha affermato ai microfoni del promoter ERC: “Sappiamo che il motorsport comporta rischi, chiunque corre lo sa a priori. Non potevamo fermarci, dovevamo continuare e siamo motivatissimi grazie alla passione per il nostro lavoro; oltre che uno sport, è un hobby. Se ti capita un incidente per strada, non cambi lavoro o smetti di guidare. Nel nostro sport dobbiamo semplicemente continuare a lavorare per la sicurezza, non sono preoccupato per gli effetti che può avere l’incidente. Nelle settimane prima della pandemia ho svolto un test e mi sono divertito”.

Una nuova sfida con ancora al fianco Bonato:
“Mi piacerebbe vincere la Classe ERC2, sarebbe una grande soddisfazione. Ma voglio trovare anche il feeling giusto con la vettura ed essere al vertice della categoria, speriamo solo che questa pandemia termini il più possibile e che tutti stiano bene. Corrado ha confermato di voler partecipare con me all’ERC, abbiamo una bella sintonia e anche lui non vece l’ora di iniziare”.

Un nuovo capitolo, con una nuova squadra ed un ritorno sulla Subaru:
“Negli anni scorsi ho guidato auto diverse in ERC2, per il 2020 ho scelto la Subaru Impreza della GB Motors, una squadra assai preparata ad impegni importanti. La Impreza mi piace, mi trovo benissimo ed è facile da gestire. E’ la vettura di Gianluca Linari, anche lui portacolori di Movisport, con la quale vinse la Production Cup del WRC nel 2015”.

Il Campionato continentale, ti ha attratto molto:
“Mi piace molto l’ERC, ci sono gare belle e impegnative. C’è una grande atmosfera tra tutti, oltre che un ottimo supporto da parte di Eurosport Events, che dà alla serie ampia visibilità mediatica; questo piace anche ai nostri sponsor, è una bella cosa per tutti i partecipanti”.

NELLA FOTO: MELEGARI IN AZIONE (FOTO J. PETRU)