VLN Langstreckenmeisterschaft Nuerburgring 2019, 44. DMV Münsterlandpokal

Il giovane lecchese è 4° assoluto e 1° in classe Pro-Am nell’ultima gara della stagione al Nordschleife al volante dell’Audi R8 LMS GT3.

Si è chiuso con un risultato importante, una vittoria, il programma 2019 di Michele Beretta nel VLN: il giovane lecchese, alla sua terza apparizione sul Nordschleife al volante dell’Audi R8 LMS GT3 del team Phoenix Racing, ha portato a casa il successo di classe SP9 Pro-Am nonché il 4° posto assoluto (su oltre 100 vetture al via) insieme ai compagni di equipaggio Steve Jans e Kim-Luis Schramm in quello che era, a tutti gli effetti, l’ultimo evento di campionato (44. DMV Münsterlandpokal).

Una conclusione più che positiva in una gara – della durata di 4 ore – non facile, dove l’Audi #9 ha prima perso alcuni secondi per un’escursione fuori pista e poi per il traffico in mezzo ai doppiaggi, inconvenienti che comunque non hanno impedito al trio Beretta-Jans-Schramm di prevalere nettamente sui diretti avversari e chiudere con un distacco dai primi assoluti (la Mercedes di Engel-Assenheimer) contenuto in poco più di 2′, mettendosi altresì alle spalle equipaggi ben più blasonati.

Michele Beretta: “Sono contento, molto, di come si è chiusa questa parentesi 2019
nel VLN: con i ragazzi di Phoenix Racing abbiamo centrato gli obiettivi che ci eravamo prefissati in queste tre gare, lavorando molto bene. Per quanto mi riguarda, ho raggiunto davvero un buon feeling con la R8 LMS GT e con questo difficilissimo circuito, cosa che sarà senza dubbio importante qualora si aprissero opportunità in questo campionato per il futuro. In quest’ultima gara, potevamo forse centrare il podio assoluto ma il risultato finale ottenuto è senz’altro da incorniciare; dal mio canto, devo ancora migliorare un pochino nella gestione dei doppiaggi e dei sorpassi delle vetture più lente, ma questo si ottiene solamente credo macinando centinaia di chilometri sul Nordschleife. Ringrazio il team e i miei compagni di squadra per l’esperienza, nonché gli sponsor che mi hanno permesso di aggiungere un ulteriore importante tassello alla mia carriera.”