nascar_0610

#NASCAR GP BELGIUM 2019 – Lasse Soerensen conquista il titolo in ELITE 2 danzando sotto la pioggia

La stagione 2019 della ELITE 2 Division finisce negli annali con una straordinaria performance di Lasse Soerensen. Il danese non solo ha ottenuto il settimo successo di questa stagione, ma ha coronato anche una grande rimonta, strappando il comando della classifica dalle mani di Giorgio Maggi all’ultima gara del campionato. Il 22enne originario di Aalborg è l’ottavo campione della ELITE 2 Division nella storia della NWES.

La Finale 2 ELITE 2 ha avuto inizio al Circuit Zolder dietro la safety car, a causa delle cattive condizioni meteo. A 11 giri dalla fine, Soerensen conduceva, davanti a Maggi, il gruppo disposto su una sola fila per il restart. Alla vigilia della gara odierna, il danese e lo svizzero erano separati da un solo punto. Per questo motivo chiunque dei due avesse tagliato il traguardo prima dell’altro, sarebbe diventato campione.

Soerensen ha difeso il comando da un Maggi più carico che mai al secondo restart della giornata – la safety car era tornata in pista a causa di un contatto tra Naveh Talor e Michael Bleekemolen – ma non è stato in grado di creare un gap sufficientemente ampio dallo svizzero. Il pilota dell’Hendriks Motorsport ha fatto del suo meglio per sorpassare Soerensen nelle ultime curve, ma il danese ha respinto tutti gli attacchi e ha agguantato il titolo della ELITE 2 Division e il Rookie Trophy.

“E’ fantastico, abbiamo lottato tutta la stagione per arrivare qui,” ha dichiarato Soerensen, che ha debuttato in Euro NASCAR solo nel secondo evento dell’anno a Franciacorta. “ all’ultima gara abbiamo preso la testa del campionato. Ringrazio il mio team Dexwet-Df1 Racing e tutti i miei sponsor per il grande lavoro di quest’anno. Sono al settimo cielo.”

“È un vero peccato, perché la gara è stata davvero corta, dal momento che molti giri sono stati fatti dietro la safety car,” ha detto Maggi. “Alla fine mi sono mancati dei giri. Mi stavo preparando per l’ultimo giro e ho frenato molto tardi, ma non ha funzionato. Il mio piano per l’anno prossimo prevede sicuramente di salire alla categoria superiore, la ELITE 1 Division e battermi per il titolo.”

Alessandro Brigatti ha portato a casa un buon terzo posto al volante della Ford Mustang #9 Racers Motorsport e il secondo podio della carriera, chiudendo in bellezza la sua prima stagione nella NWES. Vittorio Ghirelli ha finito quarto davanti a Myatt Snider del Racing Engineering. Advait Deodhar è arrivato sesto seguito da Nicholas Risitano, Pol van Pollaert, Pierluigi Veronesi e Jesse Vartiainen.

Soerensen ha vinto il campionato con nove punti di vantaggio su Maggi, mettendo a segno sette successi e finendo tutte le undici gare a cui ha partecipato nella top-10.

Vittorio Ghirelli si è piazzato terzo nella classifica generale del Rookie Trophy. Deodhar ha preso il quarto posto davanti a Risitano e Myatt Snider, che ha terminato in sesta posizione la sua prima stagione di competizioni fuori dal Nord America. Pierluigi Veronesi, Martin Doubek, Justin Kunz e Jesse Vartiainen completano la top-10 2019 della ELITE 2 Division.

Con la vittoria dell’ultimo round del Legend Trophy, Ian Eric Waden si è aggiudicato anche il titolo della categoria dedicata ai piloti di età superiore ai 40 anni, precedendo Michael Bleekemolen, che ha avuto problemi nella Finale 2 ELITE 2. Arianna Casoli, che si è assicurata il secondo Lady Trophy della carriera, completa il podio del Legend Trophy 2019.

La gara finale della ELITE 1 Division avrà inizio domenica alle 3:15 pm CET e verrà trasmessa su Fanschoice.tv, sul canale Youtube e la pagina Facebook della NWES, su Motorsport.tv e da una vasta rete di siti web e profili social.