sossella_2509

Duplice impegno per la Scuderia Palladio

Duplice appuntamento in vista per la Scuderia Palladio, con due rally titolati in programma nel prossimo fine settimana: il Città di Bassano valevole per l’International Rally Cup e il Nido dell’Aquila, quarto e penultimo appuntamento del Campionato Italiano Terra.

Il rally bassanese noto anche come il “mundialito del Veneto”, sarà gara decisiva per l’edizione 2019 dell’I.R.C. obbiettivo iniziale della stagione di Manuel Sossella che però, con una partecipazione in meno rispetto agli avversari sommata ad un ritiro, resta in gioco solo per quanto concesso dalla matematica. “Il Città di Bassano è una gara che ho nel cuore essendo una delle prime dove ho visto gareggiare mio papà Sereno, ma è anche una di quelle che manca al mio palmares- afferma il pilota vicentino – e assieme a Gabriele cercherò di colmare questo vuoto affidandomi nuovamente alla Ford Fiesta WRC della Tamauto. Purtroppo i soli due risultati utili, ci relegano ai margini della lotta per la vittoria assoluta della Serie, ma come sempre cercheremo di dare il massimo cercando la vittoria che sulle strade del Bassano ha sempre un valore particolare.” Sossella e Falzone, partiranno con il numero 1 sulle fiancate della Fiesta con la quale affronteranno un percorso molto impegnativo con oltre 120 chilometri cronometrati distribuiti in otto prove speciali tutte nella giornata di sabato 28 settembre.

Altra regione e altro fondo per Tullio Versace che, dopo l’estemporanea presenza al Città di Scorzè dello scorso agosto, si prepara a tornare sugli amati sterrati, nuovamente alla ribalta dopo la disputa del Rally San Marino: è alle porte infatti, l’edizione 2019 del Nido dell’Aquila, valevole per il Campionato Italiano Terra che il pilota trevigiano che disputerà utilizzando una volta di più la Skoda Fabia R5 messa a disposizione da Errebi Motorsport e con Cristina Caldart sul sedile di destra.

Il Nido dell’Aquila è una gara particolare, che si corre su due diverse prove speciali delle quali una nuova, mai disputata prima; gara impegnativa comunque, e con lo stimolo del confronto con i migliori interpreti della specialità: un motivo in più per dare il massimo e onorare i colori della Scuderia Palladio: questo, in sintesi, il pensiero di Tullio Versace.

Ufficio Stampa Scuderia Palladio

Andrea Zanovello – www.azetamedia.com