nascar5_2009

#NWES GP GERMANY 2019 – Una prima nella storia della Euro #NASCAR: Manami Kobayashi vince al debutto in ELITE Club

Il giorno dell’inaugurazione dell’American Fan Fest 2019, all’Hockenheimring, entra nella storia della Divisione ELITE Club della NASCAR Whelen Euro Series. Due pilote sono salite sul podio della ELITE Club alla fine di una serrata battaglia alla ricerca del miglior tempo nella divisione di regolarità.

Manami Kobayashi è stata la vincitrice, girando a 0.001 secondi dal tempo di riferimento alla sua prima volta non solo in una gara del campionato, ma anche alla guida di una vettura NWES.

Con una solida esperienza di corse nel GT e nelle gare turismo, Kobayashi non è un volto nuovo nel paddock NWES, grazie alla sua relazione con il veterano Kenko Miura. La giapponese ha subito preso confidenza con i 400 cavalli della vettura Euro NASCAR e ha trionfato su Alina Loibnegger, che ha a sua volta mancato il tempo fissato di 0.001 secondi nella prima sessione, per un punto grazie a un secondo giro migliore.

“È stata un’esperienza fantastica,” ha detto la pilota dell’Alex Caffi Motorsport. “All’inizio ho avuto molto riguardo per la macchina. Gestirla è stata dura a causa della potenza, ma dopo alcuni giri ha prevalso l’entusiasmo. Sono molto felice per la mia prima vittoria nella ELITE Club Division.”

Loibnegger, una presenza regolare della ELITE Club, ha dato il meglio di sé al volante della Chevrolet Camaro #66 del Dexwet-Df1 Racing. L’austriaca conosceva già il circuito, su cui aveva fatto dei test nei mesi precedenti alla guida di una vettura turismo. Guidare una Euro NASCAR, però, è stata una sfida completamente diversa che le ha regalato un posto sul podio per la prima volta nella sua carriera.

“È stato meraviglioso essere sul podio a Hockenheim”, ha detto Loibnegger. “Sono contenta del mio secondo posto. Non riesco a smettere di sorridere. Avevo fatto un test sulla pista di Hockenheim su una macchina turismo, era stato molto divertente, ma essere alla guida di una vettura Euro NASCAR su questo circuito è un altro mondo. La guida alla vecchia maniera è elettrizzante e un’esperienza unica per un pilota.”

Alan Mosqueron completa il podio, finendo terzo dietro alla compagna di squadra Loibnegger, portando così a due i piloti del team Dexwet-Df1Racing presenti sul podio. Il leader della classifica Giovanni Trione è finito quarto, difendendo il suo punteggio. Il campione 2017 Andreas Kuchelbacher ha subito un guasto meccanico alla sua vettura e non è riuscito a segnare abbastanza punti per spodestarlo.

Nella graduatoria generale Trione conduce con otto punti di vantaggio su Kuchelbacher e Mosqueron, i quali hanno 199 punti a testa.

La battaglia decisiva della ELITE Club Division si terrà il 5-6 ottobre sul celebre tracciato del Circuit Zolder in Belgio.