michelini_3007

Movisport di nuovo sugli scudi: Michelini ancora in trionfo a Lucca

Nuovo successo assoluto, per Movisport, la scorsa impegnata su tre fronti. L’alloro è arrivato di nuovo ad opera di Rudy Michelini e la Skoda Fabia R5, condivisa per la prima volta con Luca Spinetti.

Il pilota di Lucca ha primeggiato per la nona volta nella gara “di casa”, la Coppa Città di Lucca, giunta quest’anno alla 54^ edizione. E’ stata una vittoria di elevato spessore, quella conquistata da Michelini sulle strade amiche, appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona e per il Trofeo Rally Al volante della Fabia R5 messa a disposizione dal team P.A. Racing il portacolori Movisport testimonial di AISM-Associazione Italiana Sclerosi Multipla- si è reso protagonista di un avvio deciso, portando il proprio vantaggio a ventidue secondi sul primo inseguitore già dopo due prove speciali per poi trionfare con l’ultima parte di gara corsa senza forzare.

L’evento più “corposo” del fine settimana appena passato era comunque il Rally di Alba, in Piemonte, penultimo atto del Campionato Italiano WRC, dove erano iscritti in quattro: Umberto Scandola, con la Hyundai i 20 R5 ufficiale, il quale era al via della terza gara in tre settimane. Con al fianco Guido d’Amore lo scaligero ha finito in quinta posizione assoluta, al termine di una gara molto selettiva e ricca di contenuti, nella quale ha potuto proseguire al meglio il lavoro sulla vettura incontrando diverse condizioni di fondo stradale, dato dai repentini cambi delle condizioni meteorologiche.

Al via in Piemonte anche Kevin Gilardoni, sempre con una Hyundai i20 ma in versione WRC, sempre con al fianco Corrado Bonato. Hanno chiuso la gara in undicesima posizione assoluta. Una gara in parte sofferta, per l’italo-svizzero, messo in crisi dalle difficili condizioni meteorologiche, un impegno preso comunque come 2scuola” per capire al meglio la vettura in vista del prossimo rally del Ticino.

Sfortunati, invece Gianluca Tosi/Alessandro Del Barba, iscritti all’ultimo minuto alla gara per proseguire anche in questo caso la fase “di studio” con la Fabia R5 della GIMA. Purtroppo non sono mai entrati in sintonia con la gara, complice un tris di testacoda che li ha cacciati in retrovia, prima del ritiro a fine gara. Al via anche Giovani-Zanni, in “odore” di titolo tricolore R3, arrivati alla soglie dell’impegno al secondo posto provvisorio. Si sono ritirati dopo tre prove, rimanendo comunque al posto d’onore, rimandando il tutto al prossimo impegno di San Martino di Castrozza in settembre.

A Lucca, poi, Fabio Zuffardini-Nicola Angilletta stavolta con una Skoda Fabia R5, sono giunti quindicesimi assoluti, e Andrea Matteoni-Massimiliano Menchetti tornati alla gara anche per loro di casa con una Renault Clio Williams, hanno finto terzi di classe al termine di una giornata in parte sofferta da alcuni problemi di natura elettrica.

Infine, la presenza “storica” al Rally Alto Appennino Bolognese “historic”, 43^ edizione di una gara di lunga tradizione, a Castiglione dei Pepoli (Bologna), Andrea Tonelli e Roberto Debbi, con la loro rossa Ford Escort RS hanno concluso secondi nel terzo raggruppamento e ottimi quarti nella generale assoluta, conferma della loro grande forza, “condita” anche da tanto spettacolo.

QUESTO FINE SETTIMANA TORNA IL MONDIALE RALLY

All’orizzonte c’è il rally di Finlandia, per Movisport, questo fine settimana, il primo del mese di agosto. Il Neste Rally Finland, il celebre “1000 laghi”, dove i colori reggiani saranno portati in gara dal russo Nikolay Gryazin, insieme a Yaroslav Fedorov, sulla Skoda Fabia R5 della SRT. Attualmente al quinto posto nella classifica “WRC-2”, cercheranno di sfruttare al meglio la loro esperienza sulle veloci strade sterrate di sabbia della regione dei laghi per attaccare il podio provvisorio, con il terzo in classifica non troppo lontano, a 12 punti.

Tre, sempre questo week-end, gli equipaggi schierati al Rally di Salsomaggiore Terme: Sara Micheletti-Romano Belfiore su una Peugeot 208 R2, Stefano Ferrarini- Cristian Baroni con la Renault Clio RS e

Marco Ferrari-Franco Ciambellini che puntano a qualcosa di importante con una Ford Fiesta R5.

Foto: MICHELINI (foto FRIANI)