Rovera-Agostini (Antonelli Motorsport,Mercedes AMG GT3-GT3 PRO AM #22)

IL TEAM ANTONELLI MOTORSPORT TORNA AL SUCCESSO NEL CAMPIONATO ITALIANO GRAN TURISMO CON LA COPPIA AGOSTINI-ROVERA

“Finalmente siamo usciti dal tunnel. Dopo una serie consecutiva di weekend poco fortunati, possiamo festeggiare una vittoria. Che è quello che ci voleva per il morale di tutta la squadra”. Marco Antonelli è raggiante. E del resto il team manager bolognese non potrebbe non esserlo dopo il successo conquistato da Riccardo Agostini e Alessio Rovera nella seconda delle due gare del Mugello, terzo dei quattro appuntamenti del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint.

Una vittoria, quella ottenuta in Gara 2 dall’equipaggio del team Antonelli Motorsport, costruita fin dalle qualifiche con la pole messa a segno da Rovera nella seconda sessione cronometrata. Il varesino oggi ha mantenuto la posizione di testa al “pronti via”, rimanendo davanti a tutti con la sua Mercedes-AMG GT3 fino al momento dei pit-stop. Dopo i cambi Agostini è tornato in pista secondo, in regime di safety car, e alla ripartenza ha superato la Ferrari di Alessandro Vezzoni portandosi in testa. Quindi, negli ultimi giri, il padovano ha resistito agli attacchi della Lamborghini di Jeroen Mul, tagliando per primo il traguardo. Con questa vittoria Agostini e Rovera hanno riagganciato la leadership della classifica generale che vede ancora primi Vito Postiglione e lo stesso Mul con 12 punti di vantaggio; gli stessi che però al momento devono scartare. Grazie anche al secondo piazzamento di Gara 1, l’equipaggio della squadra emiliana è pertanto virtualmente al comando della graduatoria generale, con la trasferta di Monza del 19 e 20 ottobre ad assegnare il titolo.

In Toscana ha fatto bene anche il 16enne Mattia Michelotto, già terzo e secondo nel round di Imola e sabato autore del suo primo successo nella classe Light con la Lamborghini Huracán Super Trofeo sempre nei colori del team Antonelli Motorsport. Il veneto in Gara 2 si è nuovamente confermato protagonista e alla fine ha portato a casa un ottimo secondo piazzamento di classe, chiudendo tra l’altro nella “top-10″ assoluta.

Fine settimana positivo anche per Andrea Larini, con la seconda Mercedes schierata dalla squadra bolognese, sempre in Gara 2 autore del settimo posto “overall” e appena fuori dal podio degli Am. Sfortuna invece per Nicola Baldan, sempre al volante di una vettura della stella a tre punte, costretto al ritiro dopo 10 dei 26 giri previsti a causa del cedimento di una gomma che aveva perso precedentemente pressione.

Nel paddock del Mugello si è festeggiato anche la vittoria ottenuta a Le Mans dal giovanissimo Andrea Kimi Antonelli (figlio di Marco) nel conclusivo appuntamento del FIA Karting European Championship della categoria OKJ e alla fine secondo in campionato a coronamento di una stagione per lui straordinaria.