autografi_1405

#BlancpainGT – A SILVERSTONE UN QUARTO POSTO DI CLASSE E ANCORA PUNTI PER RATON RACING BY TARGET CHE SI CONFERMA SECONDA NELLA CLASSIFICA AM PILOTI E TEAM

Ancora una trasferta positiva ed altri punti importanti per il team Raton Racing by Target, che nel secondo appuntamento della Blancpain GT Series Endurance ha conquistato il quarto posto tra gli AM con l’equipaggio formato da Stefano Costantini, Christoph Lenz e Toni Forné.
Dopo il secondo posto di categoria conquistato nella 3 Ore di Monza, a Silverstone sono arrivati altri punti importanti. Punti che hanno consentito alla squadra italiana di conquistare il secondo posto di classe nel campionato Piloti e Team.

Terza sempre di categoria al termine delle qualifiche, grazie alla media dei tempi ottenuti nelle tre sessioni dai tre piloti, la Lamborghini Huracán GT3 Evo nella livrea di OPPO schierata dal Raton Racing by Target ha preso il via della gara con Forné. Lo spagnolo è stato bravo ad evitare di rimanere coinvolto nella spettacolare carambola che si è verificata nel corso del primo giro. Anche se per far ciò è dovuto andare sulla parte sporca della pista perdendo del tempo prezioso.

Grazie a una serie di Full Course Yellow e alla safety car, Forné ha potuto successivamente lasciare il volante a Costantini mentre si trovava terzo. Dopo il primo pit-stop l’italiano è stato protagonista di un primo “stint” straordinario, con cui si è portato al comando nella propria classe.

A sostenere l’ultimo turno di guida è stato quindi Lenz, che solo a causa di un piccolo errore nell’ultima tornata ha perso la terza posizione e la possibilità di salire sul podio.

Adesso nella classe Am, l’equipaggio del Raton Racing by Target paga 22 lunghezze dai leader Amstutz-Machitski-Ramos. Identico il “gap” nei confronti di Barwell Racing nella classifica riservata ai Team.

Prossimo appuntamento fra tre settimane, in occasione della 1000 Km del Paul Ricard. Sette giorni prima il team Raton Racing by Target sarà invece impegnato sul circuito tedesco di Hockenheim nel secondo round dell’International GT Open.