podio_1305

RICCARDO PERA VINCE ANCHE A MONZA NEL CAMPIONATO EUROPEO ENDURANCE CON LA PORSCHE

lI pilota toscano, assieme ai compagni di squadra Ried e Cairoli, vince anche l’unica tappa italiana a Monza nell’Europeo ELMS, dopo essere partiti dalla Pole position.

Gli italiani fanno sventolare il tricolore a Monza nel Campionato Europeo per gare di durata, ancora un primo posto durante la 4 ore nella categoria GTLME per il marliese Riccardo Pera che, dopo aver guadagnato una meritata vittoria con la Porsche RSR nel WEC-Mondiale Endurance sulla pista di Spa-Francorchamps lo scorso weekend, è riuscito nell’impresa di vincere anche nell’Europeo e balzare al comando del Campionato ELMS. Merito sia del team ufficiale Dempsey-Proton sia dei compagni di squadra, ad iniziare dal tedesco Christian Ried e dall’italiano Matteo Cairoli che hanno ottenuto pole position e vittoria con giri record sul tracciato brianzolo. Alla partenza il tedesco Ried partiva bene dalla pole ma incappava in un testa coda per evitare un avversario e dopo un’ora lasciava il volante a Cairoli in quinta posizione. Il lombardo Cairoli si scatenava e con una condotta di gara all’assalto sorpassava tutti gli avversari e portava la Porsche #77 al comando. Il diciannovenne Pera, salito in macchina ereditando la prima posizione dal compagno Cairoli, doveva così gestire una competizione sicuramente complessa, perché al cambio pilota con i competitor alla guida delle Ferrari molto vicine.
Riccardo ha commentato – “Sono veramente soddisfatto, non potevo chiedere di più, è stato un incredibile weekend perché abbiamo dominato sia in prova sia in gara. Devo fare i complimenti al mio compagno di squadra Cairoli che in questa occasione è stato determinante nel portare la vettura al primo posto durante il suo turno in pista. Quando mi ha passato il testimone ho dovuto faticare molto per tenermi dietro le Ferrari 488, perché gli pneumatici iniziavano a deteriorarsi ed il risultato finale dopo 1 ora 40 minuti di guida non è stato per nulla scontato. Sapevamo di essere i più veloci in pista anche nel passo gara, lo avevamo capito già da venerdì, ma gli avversari erano agguerriti e ho dovuto fare gli straordinari come nel Mondiale a Spa la settimana scorsa. Finalmente ho dimostrato che sono veloce anche sull’asciutto, dato che finora le condizioni meteo che abbiamo trovato nelle altre gare erano tutte sul bagnato. Ringrazio nuovamente la squadra Dempsey-Proton che mi ha messo a disposizione un mezzo eccezionale e tutti i miei sostenitori, ad iniziare dalla mia scuderia Mistral Racing e gli sponsor dalla BFG, ad Isola spa e Amm-Tech”.
Le prossime partecipazioni del pilota Riccardo Pera nell’Endurance 2019 dopo la tappa di Monza Europeo ELMS(Italia) 12 Maggio, Barcellona (Spagna) 21 Luglio, Silverstone (Inghilterra) 31 Agosto, Spa-Francorchamps (Belgio) 22 Settembre, Portimao (Portogallo) 27 Ottobre.