detomaso_0805

DE TOMMASO VINCENTE E PIGHI A PODIO: OTTIMO IL VALPOLICELLA DI MS MUNARETTO

Trasferta scaligera ricca di conferme per la squadra scledense che vede De Tommaso aggiungere un alloro in bacheca e Pighi salire sul podio, bene anche Stizzoli quinto di classe. Al Pizzocchero prestazione poco brillante di Bizzozero. Nuovo appuntamento del Campionato IRC in arrivo, pronti tre alfieri per il Piancavallo.

Fuochi d’artificio al 2° Rally della Valpolicella dove, Damiano De Tommaso e Davide Pighi, entrambi in forma smagliante, hanno riempito per due terzi il podio.

Non stupisce la nuova prestazione al vertice del varesino De Tommaso, egregiamente assistito alle note da Giorgia Ascalone, autore di una prestazione maiuscola al volante di una Skoda Fabia R5 veloce ed affidabile, con un rullino di marcia devastante che gli ha permesso di aggiudicarsi agevolmente la vittoria di tutte le prove-speciali in programma e chiudere in testa con ampio margine. Importante ritorno in gara per Pighi, affiancato da Francesco Orian, per la prima volta alla guida di una Skoda Fabia R5 con la quale, dopo pochi km di adattamento, si è espresso con una performance in crescendo che gli ha permesso di completare il chilometraggio previsto sul terzo gradino del podio.

Bene anche per la coppia composta da Tiziano Stizzoli e Simone Anselmi, giunta al termine senza intoppi, a bordo della propria Citroen C2 S1600, in quinta posizione di classe.

In Valtellina, Al 2° Rally del Pizzocchero, David Bizzozero, al via con una Renault Clio S1600, si è reso autore di una prova non all’altezza del proprio pedigree, chiudendo comunque al quinto posto tra le S1600.

AL PIANCAVALLO PER LA SECONDA DELL’IRC

Damiano De Tommaso, reduce da una magnifica vittoria al “Valpolicella”, si prepara a dare nuovamente l’assalto all’International Rally Cup, questa volta sulle tortuose strade del 33° Rally Piancavallo. Il ventitreenne, che vedrà nuovamente al suo fianco Giorgia Ascalone, si calerà nell’abitacolo di una Skoda Fabia R5 per puntare al massimo risultato, consolidare la leadership di campionato e proiettarsi verso l’obbiettivo stagionale prefissatosi, conquistare l’alloro dell’IRC 2019.

Determinati e desiderosi di riscatto Michele Rovatti e Nicola Sartor, a dir poco sfortunati nella prima uscita di campionato all’ ”Appennino Reggiano”, a bordo delle piccole di casa Peugeot, le 208 R2. Il primo, affiancato da Matteo Cavicchi, sarà chiamato ad una performance altisonante che possa ristabilire l’ordine di classe e riportare il pilota nella parte alta della classifica; il secondo, coadiuvato da Enrico Tessaro, continuerà il proprio apprendistato con la 208 R2 e cercherà di tradurre sensazioni ed esperienza, acquisite nello scorso appuntamento, in un risultato di rilievo.

Foto: Damiano De Tommaso ©️ Fabrizio Buraglio