favalli_2604

RALLYEXPERIENCE IN FORZA AL RALLYE DELL’ELBA, BEN SEI EQUIPAGGI PRESENTI ALLA PRESTIGIOSA GARA VALEVOLE DEL CAMPIONATO ITALIANO WRC.

Periodo ricco d’impegno per la struttura Rallyexperience, team che questo fine settimana sarà presente in forza al prestigioso Rallye dell’Elba, secondo appuntamento stagionale del Campionato Italiano WRC in programma dal 25 al 27 aprile all’isola d’Elba, isola tanto cara a Napoleone. Infatti il team lucchese avrà ben sei vetture alla manifestazione elbana a partire dal team manager Pierluigi Della Maggiora che quest’anno sta seguendo il Campionato Regionale di Zona e che utilizzerà per l’occasione un Ford Fiesta R5 (numero di gara 25) dopo l’ottimo esordio stagionale al Rally del Ciocco con la sua Skoda Fabia R5 dove ha colto un ottima quarta posizione assoluta. Atteso a ripetere le ottime prestazioni al recente Rally delle Colline Metallifere l’elbano doc Andrea Volpi con a fianco il fido Michele Maffoni che si è ben adattato alla Skoda Fabia della Rally Experience, il duo isolano avrà il numero 27. Disporrà invece di una Renault Clio S1600 del team lucchese Giorgo Sgadò affiancato da Nicola Perrone che sta sempre più prendendo confidenza con la vettura francese a cui è stato assegnato il numero 36. Invece avrà il numero 43 Lorenzo Allori con alle note Daniele Calderera su Renault Clio R3. Cercherà di sfruttare l’esperienza acquisita con la Peugeot 208 Lorenzo Sardelli che con Pietro Brugiati correrà con la vettura francese a cui è stato assegnato il numero 55. Chiuderà la lunga serie degli equipaggi con vetture della Rallyexperience il duo elbano composto da Maurizio Valenti e Michele Chionsini con l’altra Peugeot 208 R2 che avrà il numero 57. Trasferta impegnativa quindi per la RallyExperience per questa manifestazione che presenta otto tratti cronometrati per oltre centoventi chilometri su un percorso globale di trecentotrenta chilometri, tutti interamente in asfalto. La manifestazione partirà venerdì 26 aprile alle ore 16.30 con l’effettuazione delle prime quattro prove speciale per poi, dopo la sosta. Notturna effettuare sabato 27 aprile le rimanenti quattro prove speciali tra cui una delle più impegnative e ricca di storia è quella del Volterraio che con i suoi ventisette chilometri sarà determinante per la classifica finale. Arrivo previsto della prima vettura alle ore 16.30 presso il molo di Portoferraio.