brambilla_1604

Doppio podio per la Scuderia Abs Sport, al Mugello con le Autostoriche e nel Rally 2 Laghi

Doppio podio per la Scuderia Abs Sport, al Mugello con l’inossidabile Loris Papa nell’apertura dell’Italiano Autostoriche e nel Rally 2 Laghi con Brambilla – Radaelli, autori di una bella gara con la Peugeot 106 preparata in famiglia.

Dalla pista ai rally la Scuderia Abs Sport festeggia sul podio un intenso week end di gare. Sulla pista del Mugello è partito sotto la pioggia il Campionato Italiano Autostoriche Velocità e ancora una volta Loris Papa si è fatto trovare pronto al via del primo appuntamento della stagione 2019, imponendosi alla guida dell’inseparabile Fiat 128 nella classe 1100 cc, quarto di gruppo, togliendosi la soddisfazione di mettere alle spalle anche vetture ben più potenti della sua piccola berlinetta preparata dal team Sport Auto. Gara insidiosa e combattuta dall’inizio alla fine per i 60′ previsti, con Loris che come sua abitudine ha affrontato da solo senza cambio pilota, se non la sosta obbligatoria ai box nei 2 minuti regolamentari. Un successo che apre nel migliore dei modi la nuova stagione di Papa, a caccia del sesto titolo consecutivo.

Passando ai rally, nella 6^ edizione del Rally 2 Laghi, andato in scena nell’Ossolano, da rimarcare il successo di categoria colto dall’equipaggio olginatese formato da Roberto Brambilla e Stefania Radaelli, compagni anche nella vita. L’equipaggio della Scuderia Abs Sport si è imposto di forza nella classe Prod. E5, vincendo la quinta speciale che di fatto ha deciso la gara. Tutto questo nonostante una penalità di 10 secondi per un ritardo ad un controllo orario che non ha impedito alla coppia olginatese di portare al successo la Peugeot 106 rally preparata in famiglia.

Rammarico invece per Rosario Ianello e Chiara Brambilla, costretti al ritiro nel corso della terza speciale a causa della rottura del semiasse della loro Peugeot 106, mentre si trovano secondi di classe N2 ad un solo secondo dal leader Pennino. Rimanendo nella N2 buon debutto per Max Bonizzoni e Valerio Rossini alle note sulla nuova Citroen Saxo con la quale hanno colto il sesto posto di categoria, dopo essere stati anche terzi in un paio di speciali. Il piazzamento sul podio è poi svanito nel finale per un problema al cambio, ma rimane la bella prestazione fornita con la nuova vettura. Quarto posto di classe A6 invece per Marco Rossini, in gara con la mamma Manola Ciceri sulla Peugeot 106 rally, autori di una prova regolare.
Ora dopo la pausa pasquale a fine aprile si tornerà a gareggiare nell’Italiano Rally Wrc all’Isola d’Elba e nella Coppa Slalom. In contemporanea la Scuderia Abs Sport sarà presente con le proprie auto da rally e numerosi piloti anche alla manifestazione benefica “Miki Day” che si terrà ad Abbadia Lariana il 27/28 aprile.