beggi_0804

Doppio podio per Maranello Corse all’Appennino Reggiano

Nel rally Nazionale, il fioranese Alex Beggi (Skoda Fabia) è terzo assoluto e secondo di classe R5. Ottimo esordio dei reggiani Dodaro-Zanni (Renault Clio), subito a segno in N3.

Altro giro, altre soddisfazioni per Maranello Corse. La scuderia emiliana miete ottime prestazioni, raccogliendo risultati importanti, anche al Rally Appennino Reggiano: impegnata con tre equipaggi alla gara Nazionale, la compagine di Maranello torna dalla vicina spedizione oltre Secchia con il sorriso sulle labbra grazie alle prove di Alex Beggi e Diego Dodaro.

All’esordio sul una vettura di classe R5, Beggi (sempre affiancato dall’aretino Filippo Alicervi) è tra i big della corsa, della quale comanda pure la classifica nelle fasi centrali. Ad attardarlo un’inopinata foratura a due terzi di gara, che costa alla Skoda Fabia oltre 2’. Precipitati otttavi, Beggi ed Alicervi rimontano con veemenza nelle ultime due prove, agguantando infine il 3° posto finale. “Abbiamo dato tutto – il commento di Beggi appena sceso dalla Fabia preparata da Miele – e possiamo ritenerci soddisfatti. Non credo che la foratura ci abbia fatto perdere la vittoria: non avevamo comunque il passo dei vincitori, mentre il secondo posto sarebbe stato alla nostra portata. Al di là del mero risultato, i riscontri cronometrici sono più che buoni, soprattutto ricordando che non avevo mai corso con quest’auto”.

Ottimo l’esordio con i colori di Maranello Corse dello scandianese Diego Dodaro: il reggiano, affiancato dal compaesano Luca Zanni – encomiabile all’esordio nei rally – ha subito colto il successo di classe N3 a bordo di una Renault Clio della piacentina VSport. L’equipaggio ha sempre navigato nelle posizioni di vertice, strappando il primato con una bella zampata nelle difficilissime prove finali. Per Dodaro e Zanni, la vittoria di classe fa il paio con quella nel trofeo ‘Corri con Clio’ di casa Renault. “Sono molto felice di questa nostra prima gara disputata con Maranello Corse. Direi che è stato tutto perfetto, nemmeno un piccolo problema al cambio ci ha impedito di conquistare questo importante risultato. Dedico il doppio successo a Luca, che si è rivelato perfetto in questa sua gara di esordio”.

L’unica nota stonata del week-end reggiano è rappresentata dal ritiro del toanese Marco Arati e del castelnovese Davide Fontana: a bloccare nelle fasi iniziali la loro Renault Clio è stata la frizione.