palladio_0503

Palladio Historic pronta per l’esordio nel CIRAS

Sta per prender il via il Campionato Italiano Rally Auto Storiche anche per la Scuderia Palladio Historic che al Rally delle Vallate Aretine vedrà al via due equipaggi, quello formato dai Campioni Italiani Alberto Salvini e Davide Tagliaferri e il secondo, con Riccardo Bianco e Fabrizio Handel.

Il duo toscano, presente al “Vallate” sin dalla seconda edizione, ritrova la Porsche 911 RSR Gruppo 4 con la quale nel negli ultimi quattro anni è salito su tutti i gradini del podio del rally aretino. L’imperativo sarà la vittoria di 2° Raggruppamento per iniziare la scalata al terzo titolo, ovviamente puntando a salire più in alto possibile nell’assoluta.

Il secondo equipaggio, di recente composizione dopo il test del Monza Rally Show dello scorso dicembre, sarà al via con la Ford Sierra Cosworth 4×4 Gruppo A; vettura che nel corso della stagione è stata passo dopo passo, oggetto di continui aggiornamenti e migliore come ha dichiarato il pilota vicentino: “Il Vallate Aretine mi piace e ha delle prove che si addicono al mio stile di guida; lo scorso anno ci siamo fermati proprio nell’ultima prova e voglio riscattarmi. Il parterre è di grande spessore ma, contando anche sulla professionalità di Fabrizio Handel, sarei più che soddisfatto nel riuscire ad entrare nella top five.”

Il Rally si correrà su otto speciali per 117 chilometri cronometrati, tutto nella giornata di sabato 9 marzo.

Nello scorso fine settimana si è corso il Benacus Historic Rally, gara che ha visto un soddisfacente secondo posto assoluto, conquistato dai veneziani Andrea Marangon, Massimo Darisi e la performante Honda Civic Gruppo A, con la quale si sono tenuti alle spalle mezzi ben più performanti della loro “1600″. Buone notizie anche dalla regolarità sport “Coppa del Lago” grazie al quarto assoluto conquistato da Ezio Franchini e Gabriella Coato con la Volkswagen Golf Gti.

Risultato positivo anche per Mauro Argenti e Roberta Amorosa di ritorno dalla Winter Race di Cortina d’Ampezzo con un’ottava posizione assoluta conseguita con la Porsche 911 T 2.2.

immagine realizzata da Aurora Moser

Ufficio Stampa Scuderia Palladio Historic

Andrea Zanovello – www.azetamedia.com