trevisani_1102

Trevisani in grande evidenza al Rally della Val d’Orcia al debutto con la Hyundai i20 R5 con i colori di HP SPORT Rally Racing Team

Brillante quarto assoluto per HP Sport e terzo di classe nel rally della Val d’Orcia dove Jacopo Trevisani nella gara valida per il Race Day debuttava al volante della Hyundai I20 R5 preparata dalla Friulmotor e gommata D-Mack.

La gara di Trevisani con Andrea Marchesini alle note è stata di alto profilo sotto l’aspetto tattico e tecnico: il ritmo alto obbligato sino al via imponeva loro la massima concentrazione alfine di evitare il minimo errore. Umiltà e tenacia per Trevisani, che ancora una volta ha sfoderato una prestazione di qualità, dovendo affrontare avversari di rango su due insidiose quanto affascinanti prove speciali in virtù della loro particolare conformazione. Un ottimo avvio di stagione ed un prosieguo di campionato Raceday che meglio di così non si poteva avere per Trevisani e HP Sport. Una grande prestazione se si considera che il giovane portacolori di HP Sport aveva all’attivo, soltanto una decina di chilometri di test al volante della Hyundai i20 R5, praticamente, quelli fatti nel shake down. Al termine della gara in terra senese un raggiante Jacopo Trevisani ha detto: “E’ stato tutto fantastico, il binomio macchina-gomme è stato perfetto, ci siamo divertiti e soprattutto abbiamo fatto registrare ottimi tempi, contro avversari di grande talento e con un curriculum sportivo di tutto rispetto. Siamo stati contenti di vedere la progressione dei tempi in prova, abbiamo migliorato in tutti i passaggi e sempre in zona podio”. Tutto questo

• di buon auspicio per la stagione sportiva appena iniziata, con i suoi 19 anni Jacopo è il pilota più giovane iscritto al Challenge Raceday di questa stagione.

CLASSIFICA ASSOLUTA: 1) 2 Smiderle-Bordin (Ford Fiesta WRC) in 36’40.0; 2) 8 Fanari-Stefanelli (Skoda Fabia R5) a 4.3; 3) 3 Travaglia-Gelli (Skoda Fabia R5) a 4.3; 4) 6 Trevisani-Marchesini (Hyundai I20 R5) a 23.2; 5) 11Ciuffi-Gonella (Peugeot 208 T16 R5) a 39.7.

CLASSIFICA R5: 1) 8 Fanari-Stefanelli in 36’44.3; 2) 3 Travaglia-Gelli in 36’44.3; 3) 6 Trevisani-Marchesini a 18.9; 4) 11 Ciuffi-Gonnella (Peugeot 208 T16) a 35.4; 5); 5) 7 Versace-Caldart (Skoda Fabia R5) a 56.1.