podionascar_2110

#NWES – #NASCAR GP BELGIUM 2018 – Venturi torna in lotta per il titolo grazie ad un’incredibile vittoria

Florian Venturi (#32 Go Fas Racing Ford Mustang) è rientrato prepotentemente in lizza per il campionato vincendo la prima delle due Finali della Divisioni ELITE 2, andata in scena sul leggendario tracciato di Zolder. Il rookie francese ha impressionato grazie ad un ritmo convincente ed è riuscito a sopravvivere ad una gara piena di colpi di scena. Ulysse Delsaux (#3 Tepac RDV Competition Toyota Camry) si è ripreso la testa del campionato grazie al secondo posto conquistato oggi dopo una splendida rimonta, che lo ho visto protagonista dopo un incidente nelle fasi iniziali della gara. L’ex leader di campionato Guillaume Deflandre (#77 Memphis Racing Chevrolet Camaro) è stato invece costretto al ritiro.

Venturi, che ha conquistato la sua prima vittoria in NASCAR a Brands Hatch nella regular season, non ha fatto errori, è andato in testa al quarto giro e ha vinto la gara con 2,9 secondi di margine su Delsaux. Il 17enne del Go Fas Racing è ora alla caccia di Delsaux in campionato, distante appena 8 punti.

“Sono davvero felice, ma il campionato non è ancora finito,” ha detto Venturi, che ha portato al Go Fas Racing la prima vittoria in Euro NASCAR a Brands Hatch a giugno. “Sono completamente concentrato sulla gara di domani, il titolo sarà deciso in quella gara. Non so cosa aspettarmi ma voglio vincere! Il mio obiettivo è conquistare il campionato.”

Nelle fasi iniziali della gara Wilfried Boucenna (#37 Knauf Racing Team Ford Mustang) ha conquistato la leadership dopo che il pole sitter Guillaume Dumarey (#24 PK Carsport Chevrolet Camaro) è stato costretto ai box alla fine del primo giro per un problema alla sua #24 PK Carsport Chevrolet Camaro. Dumarey è ritornato in gara con cinque giri di distaccco e ha segnato il giro più veloce, guadagnandosi così la pole position per la Finale 2 di domenica. Delsaux ha perso il controllo della vettura nella battaglia con Venturi per il secondo posto, scivolando fino all’11esimo posto. Il giovane francese non si è perso d’animo e ha messo in mostra una spettacolare rimonta fino a ritornare sul podio, sfruttando al meglio l’entrata della safety car.

“E’ stata una gara molto dura, per via della battaglia con Venturi,” ha detto il francese. “Mi ha sorpreso in frenata e mi sono girato mentre stavo cercando di ripassarlo. Non so se ci siamo toccati. Dopo quell’episodio ho dato il tutto per tutto per recuperare quante più posizioni possibile. Sono davvero felice di aver conquistato il podio oggi. Domani voglio vincere il titolo!”
Kenko Miura (#2 Alex Caffi Motorsport Ford Mustang) ha conquistato il suo primo podio nella NASCAR Whelen Euro Series, chiudendo in terza posizione. Il giapponese si è fatto largo e nel caotico finale ha portato a casa un risultato decisamente importante.
“E’ stata una gara pazza,” ha detto il pilota dell’Alex Caffi Motorsport appena sceso dal podio. “La macchina era perfetta e per questo devo ringraziare il mio team. Ho provato a guadagnare quante più posizioni possibile. Ha funzionato e sono riuscito a conquistare il mio primo podio in NASCAR Whelen Euro Series!”

Il finale di gara è stato amaro per il leader di campionato Guillaume Deflandre (#77 Memphis Racing Chevrolet Camaro). Il belga ha dovuto alzare bandiera bianca mentre era in seconda posizione a causa di un problema tecnico e ha visto le sue chanche per il titolo evaporare in un attimo. Deflandre deve ora solo sperare in un errore dei rivali per mettere le mani sulla corona 2018.

Gil Linster (#44 CAAL Racing Toyota Camry) ha chiuso al quarto posto, portando a casa così la seconda Top5 dell’anno davanti a Wilfried Boucenna, che ha dovuto scontare un drive through per una infrazione in partenza mentre era in testa.

Massimiliano Lanza (#41 The Club Motorsports Ford Mustang) ha concluso al sesto posto davanti Pierluigi Veronesi (#27 BVR Motorsport Ford Mustang), Maxim Pampel (#7 Belgium Driver Academy Ford Mustang) e Jerry De Weerdt (#78 Braxx Racing Ford Mustang), vincitore del Legend Trophy. Il belga ha preceduto Francesco Parli (#31 Race Art Tech – Blu Motorsport Chevrolet Camaro), che ha chiuso la Top10. Arianna Casoli (#54 CAAL Racing Toyota Camry) ha portato a casa la vittoria nella Lady Cup chiudendo al 13esimo posto, rendendo così la Final 2 decisiva per l’assegnazione del titolo femminile.

Dopo un contatto con Maciej Dreszer (#56 CAAL Racing Toyota Camry), Felipe Rabello (#11 PK Carsport Chevrolet Camaro) ha impattato violentemente contro le gomme sul rettilineo principale. Il brasiliano è uscito indenne dal violento crash mentre la Camaro del PK Carsport necessiterà di ingenti cure da parte del team per tornare in pista domani.

La Divisione ELITE 2 tornerà in azione domenica alle 11:10. La lotta per il campionato si fa ora incandescente con Delsaux e Venturi pronti a darsi battaglia. L’ultima gara della Divisione ELITE 2 sarà trasmessa in live streaming su Fanschoice.tv, la pagina Facebook, l’account Twitter e il canale Youtube dell’Euro NASCAR, su Motorsport.tv e su molti altri portali e pagine social in tutto il mondo.

Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard