nascar4_2010

#NWES – #NASCAR GP BELGIUM 2018 – Day si riprende la leadership del campionato con una spettacolare vittoria

Una gara può cambiare tutto: Alon Day (#54 CAAL Racing Toyota Camry) si è ripreso la testa del campionato ELITE 1 vincendo la prima delle due Finali della NASCAR Whelen Euro Series sul leggendario tracciato di Zolder. Il pilota israeliano ha avuto la meglio al termine di un intenso duello con il campione 2016 della Divisione ELITE 2 Stienes Longin (#11 PK Carsport Chevrolet Camaro), che ha chiuso in piazza d’onore staccato di un solo secondo.

Frederic Gabillon (#3 Tepac RDV Competition Toyota Camry) ha mantenuto vive le sue speranze per il titolo conquistando il terzo posto, mentre Lucas Lasserre (#33 Mavi Mishumotors Chevrolet SS) e Loris Hezemans (#50 Hendriks Motorsport Ford Mustang) sono stati costretti entrambi al ritiro mentre erano in Top5 perdendo numerosi punti.

Day ha sorpassato Longin, passato in testa al via, al giro 12 e ha poi mantenuto la leadership fino alla bandiera a scacchi, difendendosi dagli attacchi del belga che non si è dato per vinto a ha messo pressione sul campione in carica fino alla fine.

“Non ho parole,” ha detto Day dopo l’intenso duello con Longin. “E’ incredibile aver vinto questa gara. E’ stata la lotta più corretta che abbia mai fatto ed è stata molto divertente. Sapevo che ero in una buona posizione guardando al campionato e che Stienes non era un problema in questo senso, ma era davvero veloce e ha guidato bene. Sarà sicuramente uno dei pretendenti al titolo l’anno prossimo. E’ bello vedere piloti provenire dalla ELITE 2 crescere così bene. Spero di partire bene domani e tenere la testa della gara. Non sarà facile, Stienes partirà di nuovo al mio fianco. Farò del mio meglio.”

Longin, che era nono in classifica prima del via delle Finali, è stato per la prima volta al comando di una gara della Divisione ELITE 1, conducendo i primi giri in modo decisamente autorevole.

“E’ stata una gara fantastica,” ha detto Longin, che ha chiuso al secondo posto la gara di casa. “Ho passato Alon al via all’esterno e mi sono preso la testa della gara. Lui ha spinto sempre al massimo e nelle fasi finali della gara era un po’ più veloce di me. Non molto ma quel poco che bastava per avere la meglio. Sono davvero felice della gara.”

Gabillon ha chiuso al terzo posto dopo aver esser partito dalla quinta piazza in griglia. Il francese è risalito in seconda posizione in campionato, approfittando del passo falso di Lasserre ed Hezemans. Gabillon ha ora 14 punti da recuperare su Day e una sola chanche: la Finale 2 di domani.

“Alon ha guadagnato 12 punti, quindi ora ne ha 14 di vantaggio,” ha detto Gabillon, deciso a conquistare il suo primo titolo nella NASCAR Whelen Euro Series domenica. “Devo vincere domani. Vediamo cosa accadrà ma oggi è stato un giorno difficile per me. Qualcosa si è rotto a 10 giri dalla fine. Avevo paura di dovermi ritirare. Mi dispiace per Loris e Lucas. Può succedere qualsiasi cosa qui. Per noi, comunque, non è andata così male.”

Lucas Lasserre si è dovuto ritirare a causa di un problema ai freni. “Sono molto dispiaciuto e sono cosa dire,” ha detto Lasserre dopo la gara. “Ho provato a pompare il pedale per ridare pressione, ma non c’è stato nulla da fare. E’ un peccato perdere le speranze di vincere il campionato così.”
Hezemans ha sofferto un problema meccanico al retrotreno ed è dovuto tornare ai box al nono giro.

Alexander Graff (#77 Memphis Racing Chevrolet Camaro) ha chiuso al quarto posto, portando a casa il suo miglior risultato in NWES. Nicolò Rocca (#56 CAAL Racing Toyota Camry) ha conquistato la vittoria dello Junior Trophy, chiudendo la Top5 davanti a Thomas Ferrando (#37 Knauf Racing Team Ford Mustang).

Christophe Bouchut (#66 Dexwet-DF1 Racing Chevrolet Camaro) ha conquistato il settimo posto davanti a Gianmarco Ercoli (#9 Racers Motorsport Ford Mustang), Francesco Sini (#12 Solaris Motorsport Chevrolet Camaro) e Wilfried Boucenna (#73 Knauf Racing Team Ford Mustang), che ha chiuso la Top10. Henri Tuomaala (#1 Alex Caffi Motorsport Ford Mustang) ha vinto il Challenger Trophy davanti a Dario Caso (#8 Racers Motorsport Ford Mustang) e Fabrizio Armetta (#41 The Club Motorsports Ford Mustang), portando a casa il 16esimo posto.

L’ ELITE 1 tornerà in azione domenica alle 15:10. La lotta per il titolo è più viva che mai con Day e Gabillon distanziati da pochi punti. L’ultima gara della stagione sarà trasmessa in live streaming su Fanschoice.tv, la pagina Facebook, l’account Twitter e il canale Youtube dell’Euro NASCAR, su Motorsport.tv e su molti altri portali e pagine social in tutto il mondo.

Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard