bassanoteam_0210

Team Bassano trionfa al Rally Storico Città di Bassano

Ancora un fine settimana denso di soddisfazioni per il Team Bassano che piazza una doppietta di equipaggi ai primi posti del 13° Rally Storico Città di Bassano, svoltosi nello scorso fine settimana e valevole quale ultimo dei quattro appuntamenti del Trofeo Rally della seconda Zona.

Con una condotta di gara perfetta, Dino Tolfo e Alberto Bordin hanno preso il comando fin dalla prima prova ben assecondati dalla Lancia Rally 037 e, aumentandolo speciale dopo speciale, hanno sbaragliato la concorrenza conseguendo la quarta vittoria in sei partecipazioni al rally di casa. Festeggiano anche Agostino Iccolti e Lucia Zambiasi che, con una prestazione di alto livello portano la Porsche 911 RSR sul secondo gradino del podio assoluto aggiudicandosi anche la classifica del 2° Raggruppamento e con un’altra coupè di Stoccarda, la SC in versione Gruppo B, Jacopo Rocchetto ed Elia De Guio sono autori di un’ottima gara: con una vettura utilizzata per la prima volta, occupano a lungo il terzo gradino del podio cedendolo solo a due prove dalla fine; chiudono quarti assoluti e secondi di classe.

Scorrendo la classifica assoluta, in settima posizione si piazza la Lancia Stratos di Giorgio Costenaro e Sergio Marchi che conseguono anche il secondo posto di classe “oltre 2000″ dove sul terzo gradino sale la Porsche 911 RSR di Claudio Zanon e Maurizio Crivellaro, undicesimi nella globale e subito dietro concludono Nereo Bonollo e Thomas Ceron con la BMW M3 con la quale hanno dato gran spettacolo lungo le prove speciali. Positivo anche il risultato ottenuto da Gianluigi Baghin ed Elena Rossi, terzi di classe e sedicesimi assoluti con l’Alfa Romeo Alfetta GTV Gruppo 2. All’arrivo anche l’altra BMW M3 di Alberto Moronato e Michele Orietti, ventunesimi, e sul gradino successivo dell’assoluta salgono Lorenzo Scaffidi e Daniele Cazzador che portano la Fiat Uno Turbo Gruppo A in seconda posizione di classe, piazzamento che conseguono anche Gianluca Testi e Marco Benvegnù con la loro BMW 318 IS Gruppo A, precedendo i compagni di scuderia Angelo Porcellato e Paola Travaglia su Peugeot 309 GTI.

Gara sfortunata per Giampaolo Basso ed Enrico Gastaldello che si fermano per la rottura di un bilanciere della Porsche 911 RSR dopo aver recuperato tre posizioni nell’assoluta; altri problemi meccanici, hanno costretto al ritiro le Alfa Romeo Alfetta GT di Gianfranco Pianezzola e Mirko Tinazzo e la GTV di Matteo Cegalin e Gilberto Scalco. Ferme anzitempo anche la Citroen AX di Giorgio Santagiuliana e Matteo Zoso, la Porsche 911 S di Roberto Bordignon e Beatrice Croda oltre alla Renault Alpine di Luigi Capsoni e Denis Masin. E’ stata invece un’uscita di strada a metter fuori gioco l’Opel Ascona SR di Stefano Chiminelli ed Enrico Strapazzon. Infine, nella classifica dedicata alle scuderie, una nuova vittoria per il Team Bassano.

Un ulteriore equipaggio era in gara nel rally moderno: quello formato da Matteo Armellini e Marco Comunello che hanno portato in terza posizione di classe la Renault Clio Williams.

Altri due conduttori portacolori dell’ovale azzurro hanno sono scesi in gara domenica scorsa: Stefano Cracco allo Slalom di Bolca dove si è piazzato in ventiquattresima posizione con la Peugeot 208 T16 e Stefano Carminati che ha partecipato alla Coppa del Chianti Classico alla guida di una BWA F3 con la quale si è piazzato in sessantasettesima posizione assoluta e terza di classe.

Nel prossimo fine settimana si correrà in Sicilia il Rally Storico della Valle del Sosio al quale sono iscritti Marco Savioli ed Alessandro Failla con la BMW 2002 Tii.

Ufficio Stampa Team Bassano

Andrea Zanovello – www.azetamedia.com