maggior_2409

Campionato Europeo FIA di Autocross, una giornata da brividi!

Un’edizione veramente top per la prova conclusiva del Campionato Europeo FIA di Autocross, conclusosi oggi a Maggiora Offroad Arena: i piloti si sono davvero superati con prove tirate allo spasimo, tantissimi duelli e macchine messe alla frusta, come testimoniano le molte rotture; non sono mancati contatti e sportellate, come nella migliore tradizione dell’Autocross, ma sempre risoltesi al massimo con qualche danno per le auto.
Il numeroso pubblico, proveniente da tutta Europa, ha sicuramente apprezzato lo spettacolo offerto.

SuperBuggy
Il vincitore è, ancora una volta lui: Bernd Stubbe, laureatosi per la nona volta, ottava consecutiva, Campione Europeo della categoria regina con una prova superlativa in finale, dove ha voluto dimostrare ancora una volta la sua superiorità, imponendosi con il tempo 5’12”107; per il pilota tedesco dell’Alfa Emming un weekend indimenticabile, anche e soprattutto per la nascita di una figlia, proprio venerdì.
Molto positiva anche la prestazione del secondo, il francese Johnny Feuillade (Alfa Racing), che ha chiuso a solo 1”084 da Stubbe, mentre terzo si è piazzato il ceco Jakub Kubicek (Ford V6 Zoomer 4000), staccato di 7”121.

Buggy1600
Dopo la vittoria nella Heat 1 di ieri Steven Laubach (GER, Pas Suzuki) ha confermato di essere in stato di grazia, e che a Maggiora si trova particolarmente bene (lo scorso anno fu secondo) con un weekend praticamente perfetto: sua l’affermazione in finale con il tempo di 5’14”871, davanti al ceco Milan Vanek (Alfa Racing), staccato di 1”987, e al francese Michael Planche (Peters Hayab), giunto a 5”729.

Junior Buggy
Dopo un inizio difficile il lettone Justs Grencis (Alfa Racing Yamaha R6) ha saputo riprendersi andando a conquistare una bellissima vittoria in 5’22”039 dopo un lungo duello con il ceco Jakub Novotny (Alfa Racing Suzuki), giunto secondo staccato di soli 1”575.
Decisamente più lontano il terzo, il ceco Filip Hartman che ha condotto il suo Yamaha R6 a chiudere i 7 giri, previsti per tutte le finali, in 5’41”651.

TouringAutocross
Era alla sua prima gara in categoria, ma è stato subito grande protagonista: il russo Matvey Furazkin, ha portato la sua Skoda Fabia EVO 2 alla vittoria con il tempo di 5’23”542, battendo anche il campione europeo Vaclav Fejfar (CZE, Skoda Fabia MK III), secondo a 0”597. Fejfar ha provato in ogni modo a superare Furazkin, ma il giovane russo ha dimostrato grande classe e non si è fatto intimidire.
Terzo a 5”420 il ceco Otakar Vyborny (Mitsubishi Mirage), davanti a un ottimo Natale Casalboni.

KartCross
La Spagna ha proseguito il dominio delle prime heat grazie a uno scatenato Juanjo Moll (Speed Car XT), che si è aggiudicato la finale con il tempo di 5’26”429; secondo, a 1”094, il connazionale Oscar Palomo (Yacar Racing), mentre terzo, a 1”531, si è piazzato uno straordinario Gabriel Di Pietro (Kamikaz K3) che ha saputo dimostrare tutta la propria classe in un contesto internazionale di altissimo livello.

Maggiora Offroad Arena, un autunno caldo
Con il Campionato Europeo FIA di Autcross si è aperto un periodo molto intenso per Maggiora Offroad Arena: il 5/6/7 si terrà il Maggiora 4×4 Experience e poi riprenderà il calendario del Campionato Italiano di Rallycross, con il 20/21 ottobre il Round 3, il 3/4 novembre il round 4 con la grande novità di Maggiora Reverse, ovvero la pista sarà percorsa in senso contrario rispetto al solito (la novità sarà meglio presentata nelle prossime settimane).
L’attività dello Sport Club Maggiora proseguirà poi il 24/25 novembre con il Round conclusivo dell’Italiano RX con la prova di Franciacorta.