susanna_2808

Susanna Mazzetti di nuovo in gara: al rally “Abeti” torna sulla Clio Williams

Passate le ferie, la rallista pratese Susanna Mazzetti torna di nuovo in gara. Lo farà, l’1 e 2 settembre, al 36° Rally degli Abeti e dell’Abetone, sulla montagna pistoiese, valido per il campionato regionale Aci Sport Toscana-Umbria.

Sarà la terza delle gare programmate insieme al partner Luilor ed al Team Katori, la terza al volante della Renault Clio Williams, sulla quale sarà di nuovo assecondata dall’esperta copilota lucchese Sara Baldacci.

Un ritorno, quello di Mazzetti, a bordo della due litri transalpina, carico di presupposti, forte del secondo posto di categoria ottenuto al recente “Valdicecina”, certamente la molla che ha fatto decidere di riprovarci in una gara che ha corso solo in un’occasione, nel 2013, quando si aggiudicò la classe S1600.

“Le ottime sensazioni sentite in Valdicecina, sfociate in una prestazione decisamente positiva – commenta Mazzetti – mi hanno convinto a riprovarci con la Williams, una vettura davvero fantastica, intramontabile. Il notevole lavoro svolto con al fianco Sara Baldacci, vorrei avesse seguito, di nuovo insieme a lei, sulla montagna pistoiese, una gara che tra l’altro ho corso solo in un’occasione cinque anni fa e con un’altra vettura. Ha un percorso molto tecnico, che mette a dura prova piloti e macchine, per questo sarà un’esperienza di alto valore che tornerà utile per il futuro”.

Il Rally degli Abeti e dell’Abetone conta un totale di distanza competitiva di 82,290 chilometri sui 251,880 dell’intero percorso. Sarà il via “tecnico” dal Parco Assistenza di Campo Tizzoro, alle 17,21 di sabato 1 settembre, a dare inizio alla gara: i concorrenti daranno poi vita allo spettacolo della “SuperProva” (ore 17,35 – Km.5,290) per poi indirizzarsi verso il riordinamento notturno di San Marcello Pistoiese.

L’indomani, domenica 2 settembre, il resto della gara: uscita dal riordinamento alle ore 8,01 per andare ad affrontare la parte più ampia delle sfide, le altre sei “piesse”. Si inizierà con la ostica “Le Torri” (Km.13,260), poi si andrà sulla “Lizzano” (Km. 14,790), dopo le quali vi saranno il riordinamento a Maresca in Piazza della stazione ed il Service di Campo Tizzoro.

Secondo giro di sfide con la prova “Il Melo” (Km. 10,450), con un fondo stradale ampiamente riasfaltato, poi di nuovo “Lizzano”, quindi “Le Torri” e di nuovo “Il Melo”, prima della bandiera a scacchi in Piazza Matteotti di San Marcello, dove sventolerà a partire dalle ore 17,15.

foto T. Simonelli