zecchin_

Power Car Team – AGOSTO HOT: SCORZE’ E SALSOMAGIORE TERME

All’orizzonte uno Scorzè scoppiettante con Zecchin e Basso su 208 R5, assieme a Colferai con una 207 S2000. Ceccato su Clio S1600 scenderà in campo a Salsomaggiore Terme.

Con il caldo agostano torna la “classica veneziana”: Power Car Team si prepara per il 15° Rally Città di Scorzè.

Due le Peugeot 208 T16 R5 ai nastri di partenza, portate in gara rispettivamente da Emanuele “Ema” Zecchin e Andrea Basso. Zecchin, affiancato da Nicola Vettoretti, si troverà ad affrontare la prima uscita della stagione e non potrà esimersi dal ricercare la testa dell’assoluta nella gara di casa, la quale lo ha visto più volte protagonista e vincitore; anche Basso, con alle note Matteo Gambasin, reduce da una prestazione maiuscola allo “Schio” in cui ha agguantato la terza posizione in classe R5, porta con sé grandi aspettative e voglia di firmare un altro risultato importante.

Pronta a salire a bordo della tanto amata Peugeot 207 S2000, la coppia Carlo Colferai/Alice Mosele, alla prima uscita ufficiale dopo il recente matrimonio. I novelli sposi, intenzionati a farsi un bel regalo, cercheranno di bissare la vittoria di classe ottenuta al Dolomiti Rally lo scorso aprile, facendosi largo anche tra la folta e agguerrita concorrenza della classe R5.

L’evento, previsto nei giorni 4 e 5 agosto, sarà caratterizzato dallo svolgimento di 12 prove-speciali completamente nuove, tra cui spicca la super-speciale di sabato da disputare nella ex base missilistica di Pesseggia; un totale di 208 km di cui 65 cronometrati.

Sarà poi predisposta una Renault Clio S1600 per il bassanese Vittorio Ceccato, coadiuvato da Rudy Tessaro, pronto a scendere in gara per il 1° Rally di Salsomaggiore Terme.

ROVATTI SHOW AL RAAB

Michele Rovatti, affiancato da Valentina Catone, a bordo della Renault Clio S1600, auto con la quale appare ormai chiaro abbia trovato la “chiusura del cerchio”, firma una nuova entusiasmante prestazione al Rally Alto Appennino Bolognese. Il pilota toscano ha condotto una gara impeccabile con tempi in prova in linea con quelli staccati dagli equipaggi a bordo di auto classe R5, arrivando addirittura a chiudere in quarta posizione assoluta con un tempo totale di 53’03”.6, vincendo altresì la classe S1600 per la quinta volta consecutiva nella stagione in corso.

Foto: Emanuele Zecchin ©Massimo Bettiol