xmotors_1906

XMOTORS A SEI PUNTE PER IL MARCA

Trentacinquesima edizione del Rally della Marca in arrivo ed Xmotors si prepara al meglio per l’appuntamento casalingo, schierando ben sei equipaggi in grado di puntare in alto nelle varie classi di appartenenza.

Occhi puntati, di diritto, sulla Skoda Fabia numero quattordici, targata Metior: al volante il leader provvisorio della classifica R5 nel Campionato Italiano WRC, Antonio Forato, il quale, di fronte al pubblico amico, cercherà di consolidare il primato, affiancato da Ivan Gasparotto alle note.

Il Marca ha spesso strizzato l’occhio al pilota di Castelfranco Veneto, in gara anche per i colori di Jteam, in grado di vantare un passato fitto di risultati positivi, tra i quali ricordiamo il quarto assoluto nell’edizione 2008 su una Peugeot 307 WRC.

Torna al volante anche il presidente del sodalizio di Montebelluna, Francesco Stefan, e per l’occasione si calerà nell’abitacolo della nuova Ford Fiesta R5, recentemente rilevata.

Sarà Manuel Menegon ad affiancare il patron di casa Xmotors, in quella che sarà una pura gara test per muovere i primi chilometri con il nuovo acquisto.

Un Marca contro i fantasmi del passato quello che aspetta Giovanni Aloisi, in coppia con Simone Stoppa sulla propria Mitsubishi Lancer Evo IX di gruppo N: per il pilota di Castelfranco Veneto, unico iscritto tra le trazioni integrali del produzione, l’evento trevigiano avrà come unico obiettivo quello di pareggiare il conto con una sorte beffarda che lo vide, lo scorso anno, fermo prima del via per una toccata durante lo shakedown.

Reduce dalla bella seconda piazza siglata al Rally Day Valle Versa un altro sicuro protagonista, tra le sempreverdi Clio Williams preparate, sarà Roberto Scopel, al via con l’esemplare di MotulTech Racing.

Con Andrea Prevedello alle note il portacolori della scuderia di casa, che sulla carta pare non avere avversari per la classe Prod. E7, obiettivo primario sarà quello di tentare la conquista della vetta tra le due ruote motrici.

Sempre sotto l’insegna di casa Renault, alla guida però della versione produzione del Team 71 di Luca Soravia, ritroveremo Enrico Bernardi, al ritorno sugli asfalti casalinghi dopo due anni di latitanza.

Per lui e per il navigatore, Carlo Guadagnin, il lungo periodo di militanza su fondo sterrato lo costringerà ad una prima fase di gara guardinga, per riprendere le misure con uno stile di guida e con una vettura ben diversi dalle proprie abitudini.

Chiuderà la nutrita pattuglia targata Xmotors, solo per ordine di numero, la Peugeot 106 Rallye di Marino Comarella e Mattias Conci, iscritta in classe Prod. S2.

Frenato da problemi di lavoro, che lo costringono a sporadiche apparizioni, il Marca si presenta come un’occasione importante, per poter centrare un bel risultato in un contesto blasonato.

“Siamo pronti per la gara di casa” – racconta Stefan (presidente Xmotors) – “ed abbiamo schierato una squadra in grado di puntare al vertice, in ogni singola classe. Dal canto nostro saremo della partita unicamente per testare la nuova Ford Fiesta, appena acquistata.”