maggiora_2705

A Maggiora Offroad Arena subito grande spettacolo

In un clima reso rovente dal gran caldo, ma anche dalle evoluzioni dei piloti, si è tenuta oggi la giornata inaugurale del Round 2 del Campionato Italiano Rallycross, per l’occasione affiancato dal Campionato CEZ FIA (Europa Centrale).

Supercars
Ancora prima di partire c’è stato un importante forfait: il campione in carica Ivan Carmellino ha rotto il cambio della sua Grande Punto durante un test pre gara e non si è presentato al via.
La Q1 ha offerto comunque tanto spettacolo: un grande Oscar Ortfeld (Ford Fiesta) si è imposto nella Q1 con il tempo di 3’13”248. Oltre a essere velocissimo Ortfedld ha sfruttato alla perfezione il joker lap, sopravanzando Sua Maestà Alois Holler (Ford Focus), poi classificatosi secondo con il tempo di 3’16”337; in terza posizione Marco Noris (Mitsubishi Lancer EVO) in 3’19”491.

Super 1600
Team Tedak ancora sugli scudi, questa volta con Andrea Carretti; il pilota dell’Alfa Romeo Mito ha vinto la Q1 con il tempo di 3’18”209, ma non è stata una passeggiata: il secondo, Stefano Cerri (Citroen Saxo), è infatti arrivato a soli 817 millesimi di secondo da Carretti.
Terzo si è piazzato Marco Valsesia, questa volta al volante della Ford Fiesta ex Dennis Remans, con il tempo di 3’25”670.

STC
La Q1 si è ridotta a una sfida a due tra i due fratelli Michal, con Jakub primo con la sua Peugeot 206 in 3’31”991, davanti a Thomas (Peugeot 205) che ha chiuso in 3’36”757.
Gli altri due piloti Heinz Glinz (Renault Clio Mk2) e Lukas Dirnberger (VW Polo) sono infatti rimasti coinvolti in uno spettacolare incidente: Glinz si è capottato a metà percorso ed è stato poi centrato da Dirnberger. Auto danneggiate ma fortunatamente piloti incolumi.

Kart Cross
Ancora lui: Maicol Giacomotti (KC Suzuki) ha superato tutti con il tempo di 3’09”884, ma i rivali sono molto vicini; Gabriel Di Pietro (Kamikaz 3 Kawasaki) è secondo a 1”164, mentre Gabriele Zoppetti (Speedcar Xtrem Suzuki), autore del miglior giro di giornata in 44”468 (alla media di 82,252 km/h) ha strappato il terzo tempo a 1”748.
L’impressione è che domani ci sarà davvero un grande spettacolo

Il programma di domani
Domenica 27 maggio al mattino si terranno la Q2, alle 9.30, e la Q3, alle 11.00. Alle 12.00 la sessione autografi con i piloti del Tricolore e del CEZ FIA e nel pomeriggio il gran finale, con alle 14.00 la Q4 e, dalle 15.30, semifinali e finali.