premiazione_1704

Aci Rally Italia Talent targato Abarth: la Finale sul Circuito Internazionale d’Abruzzo ha decretato i Vincitori dell’edizione 2018

Sono stati 35 i Piloti e 35 i Navigatori, con 17 presenze in rosa, 10 minorenni e 1 diversamente abile, che hanno partecipato alla Finale della quinta edizione di Aci Rally Italia Talent che si è disputata sul Circuito Internazionale d’Abruzzo di Ortona (CH)

Dopo 9 Selezioni regionali che si sono svolte con cadenza settimanale da gennaio a marzo e 1 Semifinale che si si è disputata sul Circuito di Siena a fine marzo è andato in scena l’ultimo atto di questa quinta edizione di Aci Rally Italia Talent che ha fatto segnare numeri da record: 7.338 iscritti con oltre 20.000 Prove disputate, veri e propri test drive per le Abarth 595 Competizione e le Abarth 124 Spider, e 100.000 km percorsi

Sono state 6 le Prove, tutte diverse, di cui una in notturna che ha riscosso un grande apprezzamento tra i Finalisti, che si sono disputate sul bellissimo impianto di Ortona, dove i Finalisti si sono alternati alla guida delle Abarth 595 Competizione e delle Abarth 124 Spider, di fronte ad un pubblico veramente appassionato quanto numeroso che la Direzione del Circuito ha stimato in oltre 20.000 presenze nei 3 giorni della Finale.

Un vero e proprio rally quindi, su percorsi tecnici ed insidiosi disegnati dagli Esaminatori di Aci Rally Italia Talent che per meglio valutare i Finalisti, hanno fatto disputare una settima Prova sempre con le Abarth 595 Competizione e le Abarth 124 Spider, dove i Finalisti Piloti alla guida avevano al fianco gli Esaminatori Navigatori e i Finalisti Navigatori gli Esaminatori Piloti alla guida, questo per avere un ulteriore parametro di valutazione.

Il meteo è stato finalmente clemente ed ha quindi permesso un regolare svolgimento della Finale, solo la premiazione è stata disturbata dalla pioggia che ha quindi costretto la scelta di una location al coperto.

La Giuria composta dagli Esaminatori di Aci Rally Italia Talent dopo aver analizzato i responsi cronometrici, a cura della Federazione Italiana Cronometristi – Sezione di Chieti, delle 6 Prove disputate unitamente alle valutazione degli stessi Esaminatori ha individuato i 7 vincitori delle 7 Categorie previste (Under 18, Under 23, Under 35, Over 35, Femminile, Licenziati Aci Sport e Non Licenziati Aci Sport) più i Vincitori della Classifica Assoluta.

Sono risultati quindi Vincitori:

CLASSIFICA ASSOLUTA: ANDREA NORI / SOFIA PERUZZI

CLASSIFICA UNDER 23: MARCO PAROLA / NICOLA ARGENTA

CLASSIFICA UNDER 35: ANDREA IASEVOLI / LUCIANO FINZI

CLASSIFICA OVER 35: NICCOLO’ CEDRATI / CRISTIAN POLLINI

CLASSIFICA UNDER 18: GABRIEL DI PIETRO / BETTINA BIASION

CLASSIFICA FEMMINILE: ELENA PERAZZANI / GIORGIA ASCALONE

CLASSIFICA NON LICENZIATI: MARCO PAROLA / NICOLA ARGENTA

CLASSIFICA LICENZIATI: ANDREA NORI / SOFIA PERUZZI

La Targa speciale, come vincitore della Categoria Wild Card per i diversamente abili, è stata assegnata con grande merito a STEFANO CIABATTONI che nonostante abbia perso la mano destra da bambino in un incidente ha fatto segnare delle prestazioni veramente straordinarie che sono state sottolineate da grandi applausi alla premiazione.

E’ stata una Finale davvero molto emozionante e combattuta perché il livello dei Finalisti era davvero di molto elevato, ma anche perché c’erano in palio straordinari Premi finali per i vincitori Assoluti e di Categoria: la partecipazione completamente gratuita con vetture Abarth ufficiali gommate Yokohama al Rally d’Italia Sardegna, gara valida per il Campionato del Mondo Rally, e a gare dei Campionati Italiani Rally.

Le fantastiche Abarth 124 Spider e Abarth 595 Competizione gommate Yokohama hanno esaltato una volta di più la passione dei partecipanti con momenti di adrenalina pura e forti emozioni, dimostrando una volta di più la loro adattabilità e competitività, sempre e comunque in massima sicurezza per i Finalisti.

La collaborazione tra Abarth e Aci Rally Italia Talent è in perfetta sintonia con la tradizione dello Scorpione che ha nel suo DNA lo sport e la competizione

Pieno di benzina e cambio gomme le uniche assistenze prestate alle 7 vetture che Abarth ha messo a disposizione degli iscritti anche in questa quinta Edizione.

Gli iscritti ammessi alla Finale sono stati valutati da un vero e proprio Dream Team di Campioni di Rally: Basso, Bettega, Chiarcossi, Dallavilla, D’Amore, Granai, Longhi, Pirollo, Scattolin, Scandola, Sottile, Travaglia, tutti con l’abbigliamento ufficiale HRX.

Strategica la partnership con l’Automobile Club d’Italia nella persona del suo Presidente Angelo Sticchi Damiani, che apre a nuovi scenari che vanno nella direzione di coinvolgere sempre più giovani nello sport automobilistico nazionale ed internazionale, con particolare attenzione all’Educazione per la Sicurezza Stradale.

L’edizione 2018 si è fregiata ancora dell’autorevole Patrocinio di FIA Action for Road Safety, nella persona del suo Presidente, Jean Todt, anche perché la mission di Aci Rally Italia Talent è quella di coniugare lo sport automobilistico con la sicurezza stradale, con particolare attenzione verso i giovani, infatti anche i minorenni hanno potuto partecipare a Aci Rally Italia Talent, naturalmente con il consenso dei genitori.

Gli Esaminatori che hanno valutato gli iscritti, oltre alle istruzioni sulla guida sportiva, infatti hanno dedicato tempo e spazio anche ai consigli per la guida di tutti i giorni nonché alle principali nozioni per l’Educazione alla Sicurezza Stradale, con particolare attenzione ai giovani in età pre-patente e ai neo patentati.

L’edizione 2018 si è arricchita della partnership con l’emittente RDS 100% GRANDI SUCCESSI, che ha seguito tutte le Selezioni, la Semifinale e la Finale e che seguirà anche le gare premio, a promozione della guida sicura e dell’attenzione al rispetto e alla salvaguardia del benessere sulle due e quattro ruote.

Scopri il Rally che c’è in te. Questo è in due parole Rally Italia Talent, un Format sportivo, dove conta solo ed esclusivamente l’attitudine alla guida sportiva, pensato per offrire a tutti, anche a chi non ha mai corso, l’opportunità di realizzare un sogno: partecipare almeno una volta da pilota o da navigatore ufficiale a un rally a costo zero.

L’obiettivo è individuare nuovi talenti da introdurre nel mondo dell’automobilismo sportivo, per poi accompagnarli nel loro percorso di crescita perché il “sogno” per essere davvero realizzato completamente, dopo il premio iniziale, deve prevedere anche l’opportunità di proseguire con un programma di buon livello in Italia, ma anche e soprattutto all’estero, perché solo così si darà la possibilità a chi merita di dimostrare il proprio talento.

L’unico requisito richiesto per la partecipazione era di avere compiuto 16 anni, con o senza esperienza di gare e naturalmente con classifiche separate

A fine aprile sarà attivo il form online d’iscrizione per l’edizione 2019 in homepage sul sito www.rallyitaliatalent.it