wolf_1411

Ecco i primi nomi sulle Wolf del Campionato Italiano Sport Prototipi 2018

Oggi su Autosprint sono svelati i primi piloti e le prime squadre che hanno già prenotato le sportscar con le quali si correrà la serie tricolore fino al 2022. Tra i più convinti anche Gianni Giudici, il popolare pilota e team manager milanese che schiererà due Wolf Thunder.

A pochi giorni dal lancio del nuovo Campionato Italiano Sport Prototipi arrivano in casa Wolf i primi ordini per le GB08 Thunder motorizzate Aprilia 1.000 cmc.

Anche se non state ancora svelate al pubblico, le nuove sportscar con le quali si correrà la serie tricolore fino al 2022 vedono infatti già i primi piloti e le prime squadre pronte a scendere in pista.

Ad anticiparlo è Autosprint che, nell’articolo a firma di Dario Lucchese, riporta tra i team Best Lap, Bad Wolves, GC, Team Giudici ed Autosport Sorrento, mentre tra i piloti Stefano Attianese, Ivan Brandimarte, Filippo Caliceti, il canadese Ron Eckardt, Gianmarco Gamberini, Claudio Giudice, Maurizio Pitorri ed i giovanissimi Giò Di Somma , Ida Petrillo e Gaetano Oliva, quest’anno protagonisti tra le Radical.

Uno schieramento, vale la pena ricordare, che nella prossima stagione di gare sarà a numero chiuso e riservato a massimo 20 unità in considerazione dei minimi costi fissati al lancio con la vettura completa di motore ed il pacchetto gomme, iscrizioni e prove libere tutto fissato a 70.000 euro.

Tra i più convinti della scelta c’è Gianni Giudici.

“È l’unico campionato che parte da una pagina completamente bianca – così commenta su Autosprint il popolare pilota e team manager milanese – Costa poco e si disputa con una vettura che è in grado di restituire le emozioni della guida. Va pure detto che costa appena 47.000 euro, anche se secondo me vale pure di più. E non dovrai neanche cercare i ricambi, perché li trovi in pista. La Federazione ha fatto una cosa geniale. Con 70.000 euro oggi non si corre da nessuna parte. Bellarosa in questi anni ha saputo fare delle cose eccezionali. Ha investito, rilevando un marchio di grande valore come la Wolf e si è sempre migliorato».

Da segnalare infine il nuovo weekend da primato firmato dalla Wolf che, alla recente 6 Ore di Roma Vallelunga, ha conquistato la pole position ed il secondo posto assoluto con la Tornado Turbo affidata ad Ivan Bellarosa e Guglielmo Belotti.

2018 – 2022 Campionato Italiano Sport Prototipi – I punti chiave del prossimo quinquennio.

Monofornitura di Wolf Racing Cars; telaio monoposto in fibra di carbonio; motore motociclistico 1.000 cmc piombato per l’intera stagione; prezzo vettura con incluso gomme, iscrizioni e prove libere per il primo anno fissato a 70.000 euro; montepremi da 100.000 euro; sei appuntamenti su gara doppia da 25 minuti + 1 giro; numero chiuso di 20 unità per la stagione 2018.

Sono questi i punti chiave del Campionato Italiano Sport Prototipi che, a partire dal prossimo anno e per i successivi cinque (fino al 2022), avvia un nuovo corso tecnico.

In dettaglio.

La vettura, completamente nuova, nascerà partendo dal telaio monoposto già impiegato sulla Wolf GB08SM, in fibra di carbonio e rispondente agli standard di sicurezza FIA Formula 1 2005. Avrà omologazione E2SS (come da art. 277 Allegato J FIA), peso ai limiti regolamentari dei 370 kg e motore 1.000 cmc di derivazione motociclistica che sarà piombato per l’intera stagione senza necessità di rialzo.

Il prezzo della nuova Wolf incluso motore sarà di 47.000 euro (+ IVA) al quale andrà aggiunto il pacchetto previsto per la stagione di gare nel Campionato Italiano Sport Prototipi e fissato pari a 23.000 euro (+ IVA) inclusivo di gomme, tasse di iscrizione, prove libere, per totali 70.000 euro (+ IVA).

A fine stagione Wolf Racing Cars assicurerà al vincitore del Campionato un contributo di 100.000 euro per la prosecuzione della carriera in campionato endurance al volante di una Wolf GB08 Tornado schierata da team scelto tra quelli indicati dal Costruttore.

In considerazione dei minimi costi fissati per il lancio del nuovo Campionato Italiano Sport Prototipi, la prossima stagione di gare, al via il 6 maggio dall’autodromo “Riccardo Paletti” di Varano de’ Melegari e con gran finale al Mugello il 7 ottobre, sarà a numero chiuso e riservata a massimo 20 unità.

CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI | IL CALENDARIO 2018 (PROVVISORIO)

DATA AUTODROMO

6 maggio Varano

3 giugno Monza (con C.I. TCR Italy)

24 giugno Misano

29 luglio Imola

9 settembre Vallelunga (con C.I. GT)

7 ottobre Mugello (con C.I. GT)

Fonte: AcisportItalia.com