davide_1411

WEC, 6 Ore Bahrain | Davide Rigon a Sakir per l’appuntamento finale

Con il Campionato del Mondo Costruttori già nelle mani della Ferrari, Davide Rigon si appresta ad affrontare il nono e ultimo appuntamento del Mondiale WEC al volante della Ferrari 488 GTE del team AF Corse numero 71, sulla pista del Bahrain in un fine settimana che si preannuncia al cardiopalma.

Il driver veneto della Ferrari, in coppia col britannico San Bird, proverà a chiudere nel migliore dei modi una stagione ricca di risultati positivi, ma condizionata anche da eventi sfortunati come l’interruzione anticipata della corsa al Fuji causa il maltempo che hanno condizionato l’attuale classifica che lo vedono al quarto posto, ma comunque ancora in lotta per il titolo. Lungo i 5412 metri del tracciato di Sakir, saranno ben quattro gli equipaggi che proveranno ad aggiudicarsi l’Iride in rappresentanza delle tre principali case costruttrici: Ferrari, Porsche e Ford.

“Ci presentiamo in Bahrain con già il titolo costruttori in bacheca e questo è motivo di grande orgoglio. Confermare al vertice del Mondiale la Ferrari 488 GTE era il nostro obiettivo di inizio anno e siamo felici di averlo raggiunto con una gara in anticipo. La 488 GTE si è confermata una grande vettura e ora proverò a concludere la stagione al meglio. Siamo ancora il lotta per il titolo e ci giocheremo tutte le carte a nostra disposizione fino allo scoccare della sesta ora di corsa, anche se l’impresa non sarà facile. Purtroppo sulla classifica pesano alcuni episodi a noi non proprio favorevoli. L’anno scorso ho conquistato il terzo posto e sarebbe bello poter migliorare questo risultato”, commenta Davide Rigon

La gara prenderà il via sabato alle ore 14 italiane (16,00 locali)